You are here


Lavoro e commercio

"Snellire la burocrazia delle manifestazioni con il Bollino Verde". Mozione del Consigliere Zappaterra sticky icon

Sulla base di quanto già applicato in altri Comuni

Dal 2016 nell’Unione dei Comuni dell’Appennino Bolognese (Castel D’Aiano, Castel di Casio, Castiglione dei Pepoli, Gaggio Montano, Grizzana, Marzabotto, Monzuno, San Benedetto Val di Sambro), gli organizzatori di manifestazioni ricorrenti che ottengono l'attribuzione di un attestato contenente un “bollino verde” di validità triennale, non devono presentare ulteriori domande di autorizzazione o SCIA per il ripetersi di manifestazioni per tutto il periodo di validità del bollino. 

Il ‘bollino verde’ non esenta gli organizzatori dal disporre di strutture fisse e impiantistica a norma ed essere in regola con la documentazione certificativa, ma consente di presentarle una sola volta ogni tre anni.

Sulla base di questa opportunità (che come ha dichiarato lo stesso Sindaco Santoni di San Benedetto Val di Sambro, ha snellito la burocrazia per l’organizzazione di eventi), il Consigliere Danilo Zappaterra ha presentato una Mozione che verrà discussa e votata nel prossimo Consiglio Comunale. Nell’Atto si sottolineano appunto i vantaggi dati dal ‘Bollino Verde’ e si chiede al Comune di sottoscriverlo, portare la proposta al SUAP dell’Unione Savena Idice ed applicarlo anche a Loiano.

Pubblicato il "Protocollo d'intesa per la promozione e valorizzazione del territorio"

I contenuti erano stati anticipati nell'incontro della scorsa settimana

Il Comune di Monghidoro ha pubblicato il "Protocollo d’Intesa per la promozione e valorizzazione del territorio”, i cui contenuti erano stati anticipati nell’incontro della scorsa settimana a San Benedetto Val di Sambro (foto)

Il documento è firmato dai quattro ‘comuni di crinale’ (Loiano, Monghidoro, Monzuno, S. B. Val di Sambro), Confcooperative, Unione Comuni Savena Idice, Unione dei Comuni dell’Appennino bolognese, Confcommercio e Gruppo Studi Savena Setta Sambro, 

Il  protocollo nasce con lo scopo di incrementare in modo coordinato lo sviluppo turistico nei Comuni di Loiano, Monzuno, Monghidoro e San Benedetto Val di Sambro attraverso l’attuazione di linee programmatiche condivise.

Il primo passo sarà la creazione di un Comitato di Indirizzo composto dai Sindaci e dai Presidenti delle rispettive Unioni (o loro delegati). La Destinazione Turistica verrà invece invitata a partecipare ai lavori del Comitato stesso.

All.to Protocollo

Manifestazioni: a S. Benedetto val di Sambro un ‘bollino verde’ di validità triennale per snellire la burocrazia

Non richiedono autorizzazione o SCIA per manifestazioni che si ripetono

A margine dell’incontro della scorsa settimana  a San Benedetto Val di Sambro, il Sindaco Santoni ha accennato ad un ‘bollino verde’ che utilizzano per snellire la burocrazia nell’organizzazione di feste ed eventi.

In effetti dal 2016 nell’Unione dei Comuni dell’Appennino Bolognese, gli organizzatori di manifestazioni che ottengono l'attribuzione di un attestato contenente un “bollino verde” di validità triennale, non dovranno presentare ulteriori domande di autorizzazione o SCIA per il ripetersi di manifestazioni per tutto il periodo di validità del bollino. 

Il ‘bollino verde’ non esenta gli organizzatori dal disporre di strutture fisse e impiantistica a norma, essere dotati di una assicurazione di responsabilità civile verso terzi ed essere in regola con la documentazione certificativa, ma consente di presentarle una sola volta ogni tre anni.

L’associazione che ripete più volte negli anni eventi secondo lo stesso schema potrà fare riferimento alla documentazione già presente nell’archivio del SUAP o, per le nuove iniziative, limitarsi a presentare la documentazione una sola volta. Dopo aver firmato un apposito protocollo potrà ottenere il “Bollino verde”. A quel punto sarà sufficiente comunicare in anticipo all’Unione la data dell’evento o il calendario.

Restano esclusi dal bollino verde i procedimenti per la concessione del suolo pubblico che necessitano comunque di una comunicazione in ogni occasione, ma si tratta comunque di un alleggerimento notevole per chi organizza eventi.

fonte: Ufficio Stampa Unione Comuni Appennino Bolognese

allegato: Comunicato stampa

"Poca collaborazione, da quest'anno non organizzeremo più eventi"

Una lettera aperta di Valentina Mezzini, Sara Santi e Manuela Nanetti indirizzata al Comune, Pro Loco e cittadinanza

Con una lettera aperta inviata all’Amministrazione Comunale ed alla Pro Loco, Valentina Mezzini, Sara Santi e Manuela Nanetti del Comitato Operatori Economici,  comunicano la decisione di non occuparsi più dei prossimi eventi di Loiano. 

E' una pessima notizia considerando che Valentina, Sara e Manuela negli ultimi anni hanno ideato, organizzato e realizzato la maggior parte degli eventi dei commercianti (Loiano qua la zampa, Festa di Primavera, Giornata del gatto, la Via dei Presepi, Concorsi fotografici, video di Natale,  eccetera)

Alla base di questa scelta vi è “la scarsa (o nulla) collaborazione di molti commercianti che, sempre pronti alla critica, spariscono nel momento del bisogno….” Si pone l’attenzione anche sulla difficile collaborazione con la Pro Loco e sulla “…scarsa (o nulla) collaborazione con il Comune che ha bocciato la proposta di investire (poche) risorse per i Comitati che organizzano (gratuitamente) eventi; che con l ’alibi del ‘abbiamo ottenuto fondi con la Legge 41’,  ha ritenuto di aver già svolto il suo compito; che ha approvato un Regolamento sulla sicurezza talmente stringente da mettere in seria difficoltà chi (da volontario), vuole organizzare un qualsiasi tipo di iniziativa”

Nel documento si precisa che si tratta i scelte personali prettamente operative che non pregiudicano né l’esistenza del Comitato Operatori Economici né il ruolo amministrativo di Valentina come suo Presidente; è un passaggio di testimone a chi vorrà incaricarsi di realizzare (e migliorare) quello che abbiamo fatto fino ad oggi.

Di seguito ed in allegato la lettera

 

Spett.le Sig Sindaco

 e p.c Consiglieri Comunali

alla Pro Loco di Loiano

alla cittadinanza ed organi di informazione

Il 2018 è stato un anno particolarmente difficile  e chi ha un’attività commerciale lo sa bene. Alla crisi economica, alle difficoltà delle famiglie, alla mancanza di lavoro, si sono aggiunti  nuovi dettami burocratici nazionali, regionali e comunali. 

Ciononostante, fra mille difficoltà, siamo riuscite a ritagliare del tempo dal nostro lavoro e dalle nostre famiglie non solo per ideare, organizzare e sviluppare nuove iniziative ma anche per dare nuovo impulso ad appuntamenti tradizionali. 

Che sia chiaro che lo abbiamo fatto per il paese e di conseguenza per noi stessi; perché se Loiano  cresce, ne beneficiano anche le nostre attività; se tanti turisti passeggiano  nelle nostre vie e nei nostri borghi, anche noi ne traiamo vantaggio.

Però adesso non ce la facciamo più

Quello che abbiamo realizzato lo abbiamo fatto  con la scarsissima (o nulla) collaborazione di molti commercianti che, sempre pronti alla critica, spariscono nel momento del bisogno. E quando si parla di collaborazione, non si intende solo mettere a disposizione qualche premio o buono sconto; ma si intende soprattutto essere presenti nell’ideare e realizzare gli eventi.

Lo abbiamo fatto nonostante la difficile collaborazione con la Proloco che è comprensibilmente ligia nel far rispettare regole e tempistiche, ma con la quale non riusciamo a cooperare come vorremmo. 

Lo abbiamo fatto con la scarsissima (o nulla) collaborazione del Comune e dell’Assessorato che con l’alibi del ‘abbiamo ottenuto fondi con la Legge 41’,  ha ritenuto di aver già svolto il suo compito.  Ed è proprio il Comune che ha approvato un Regolamento sulla sicurezza talmente stringente da mettere in seria difficoltà chi (da volontario), vuole organizzare un qualsiasi tipo di iniziativa. 

Inoltre stiamo ancora aspettando la data per il famoso incontro in cui, speriamo, ci verrà spiegato perché è stata bocciata la proposta di investire qualche risorsa per i comitati che organizzano iniziative per il paese.

Per questi motivi, da quest’anno, non organizzeremo più nessuna iniziativa. 

Non organizzeremo la ‘Giornata del gatto’ o ‘Loiano, qua la zampa’. Non ci occuperemo più della ‘Festa di Primavera’ o dei banchetti di Natale; non ci impegneremo  più nella ‘Via dei Presepi’ o nel ‘Concorso Fotografico’ . Si tratta di scelte personali prettamente operative che non pregiudicano né  il Comitato Operatori Economici né il ruolo amministrativo di Valentina come suo Presidente; è un passaggio di testimone a chi vorrà incaricarsi di realizzare (e migliorare) quello che abbiamo fatto fino ad oggi.

Con questa decisione, confidiamo arrivi il forte segnale a tutti (tutti), che si vince solo se c’è la collaborazione di ognuno, nei propri ruoli e secondo le proprie responsabilità.

Valentina Mezzini

Sara Santi            

Manuela Nanetti

Giovedì 7 febbraio presentazione del “Patto per il crinale”, protocollo per la promozione turistica di Loiano, Monghidoro, Monzuno, S. B. Val di Sambro

Alle ore 2,00 a San Benedetto Val di Sambro

Giovedì 7 febbraio alle ore 21,00 nella biblioteca comunale di San Benedetto Val di Sambro (via Roma 4), alle ore 21,00 verrà presentato il “Patto per il crinale”, protocollo per la promozione e la valorizzazione del turismo dei Comuni di crinale (Loiano, Monghidoro, San Benedetto Val di Sambro, Monzuno)

Saranno presenti Matteo Lepore (Presidente Destinazione Turistica), Patrizia Carpani (Sindaco di Loiano), Marco Mastacchi (Sindaco di Monzuno), Barbara Panzacchi (Sindaco di Monghidoro), Alessandro Santoni (Sindaco di San Benedetto Val di Sambro)

Turismo, da Loiano a San Benedetto un Patto per il rilancio di attività ed infrastrutture

Nelle prossime settimane la presentazione ai cittadini

È stato firmato ieri  (14 gennaio 2019) in Città Metropolitana un protocollo d’intesa volto alla valorizzazione dei territori, che vede a fianco dei Comuni e delle Unioni e della dorsale appenninica anche importanti associazioni presenti capillarmente nei nostri comuni come Ascom, Confcooperative e non ultimo il Gruppo Studi Savena Setta Sambro. Obiettivo primario del protocollo è lo sviluppo di azioni coordinate ed integrate nel settore turistico e culturale.

Da sottolineare che il progetto prevede l’aggregazione e condivisione del settore privato, superando i confini amministrativi dei singoli comuni. Nei prossimi giorni verrà illustrato in Appennino in un incontro pubblico che avrà come primario obiettivo la stesura di iniziative già per la prossima estate.

Lo spostamento della baracchina fra gli Obiettivi 2019 del DUP

Nel Documento Unico di Programmazione l'installazione nel giardino della Fondazza

E’ stato  inserito fra gli obiettivi di Area del 2019 del DUP (Documento Unico di Programmazione), l’installazione della baracchina nel giardino comunale della Fondazza a Loiano. Nel dicembre del 2017 il Comune aveva infatti acquistato la struttura (circa 20.000 euro comprese le attrezzature) con l’obiettivo di spostarla (spesa di circa 25.000 euro) e metterla poi a Bando. 

Il 2018 è però passato senza che succedesse nulla (perdendo già  un anno di potenziale affitto) e tutto è stato quindi rimandato a quest’anno.

Questa scelta della Maggioranza ha visto fin da subito fortemente contrarie le opposizioni ed in particolare il Consigliere del M5S Danilo Zappaterra che più volte aveva chiesto di non procedere con l’acquisto e rivedere l’intera operazione.

Quesa la descrizione riportata nel DUP

- INSTALLAZIONE CHIOSCO IN GIARDINO PUBBLICO

Scopo. Dotare il Giardino comunale Fondazza di un chiosco dove possa essere gestita un’attività di somministrazione di alimenti e bevande in modo tale da riqualificare l’area.

Modalità. Installazione del chiosco nel giardino.

allegato: DUP

Il 'Notiziario 2017' dei Giardini del Casoncello

"A tutti quelli che amano i giardini..."

Cari amici... ecco il notiziario 2017 dei Giardini del Casoncello! come molti di voi sapranno questi giardini sono il frutto del lavoro, della passione e della sapienza mia moglie Gabriella. ma anche un povero disegnatore di fumetti qual sono ha dato e da il suo contributo. A parte i lavori in giardino che mi aiutano a mantenermi in forma potrete ammirare in IV pagina una mia tavola originale creata apposta per questo notiziario.

Questo Giardino è stato il primo in Italia (e forse è tuttora tra i pochissimi) a non usare pesticidi e quant'altro ed è la dimostrazione vivente di come si possa crare e far crescere un luogo di bellezza e nutrimento (c'è anche l'orto) senza fare uso di prodotti chimici. Nel notiziario ci sono le date per visitarlo. io e Gabriella vi aspettiamo!

Lucio Filippucci

all.to: il Notiziario in pdf

Martedì 28 marzo a Monghidoro, presentazione del Piano di Azione GAL Appennino Bolognese 2014-2020

Alle ore 20,30 in Sala del Consiglio. Saranno presenti anche i Sindaci dell'unione Savena-Idice

Martedì 28 marzo alle ore 20,30 in Sala del Consiglio a Monghidoro si terrà la presentazione del Piano di Azione GAL Appennino Bolognese 2014-2020.

Oltre ai sindaci dell'Unione Savena Idice saranno presenti il Presidente GAL Appennino Bolognese, Tiberio Rabboni; il Responsabile Turismo e Cultura Unione Appennino Bolognese, Marco Tamarri e Stefano Sozzi (GAL Appennino Bolognese)

"Auguri di Buone Feste dagli Operatori Economici di Loiano". Il trailer del video che uscirà a dicembre

L'11 dicembre gli auguri degli Operatori

I Commercianti di Loiano si sono uniti ed  insieme hanno realizzato un video di auguri per le prossime festività.

Il video uscirà l'11 dicembre ed intanto è stato pubblicato il trailer che vi proponiamo.

Proloco, Valerio Nuvola è il nuovo Presidente

Stabilite le nomine: Beatrice Gamberini vice, Mirco Preti Segretario, Simone Salomoni tesoriere

Dopo  l'elezione del nuovo direttivo della Proloco, oggi sono stati comunicativi i ruoli e gli incarichi. Valerio Nuvola è il nuovo Presidente, Beatrice Gamberini Vicepresidente, Mirco Preti Segretario, Simone Salomoni tesoriere. Inoltre Fabrizio Moncon e Fabio Collina magazzinieri. Con la comunicazione delle nomine al Comune, all'UPLI ed all'Ufficio dellle Entrate, l'associazione diviene pienamente operativa

Al Presidente ed a tutti i volontari della Proloco va il nostro ringraziamento ed i migliori auguri di buon lavoro

Nella foto: Valerio Nuovola (al centro) con Beatrice Gamberini e Mirco Preti

Nasce la nuova Proloco di Loiano. Entro trenta giorni l'elezione del Presidente

Undici i componenti del nuovo Direttivo

Con una votazione all’unanimità, martedì 8 novembre, è stato eletto il Consiglio Direttivo della nuova Proloco di Loiano. Gli undici  componenti eletti sono:
Fabrizio Moncon
Anna Pisaturo
Mirco Preti
Roberta Tedeschi
Giorgia Raspadori
Beatrice Gamberini
Valerio Nuvola
Simone Salomoni
Roberta Paolini
Samuel Fabbri
Fabio Collina
L’elezione del Direttivo è stato il primo passo in vista dell’elezione del Presidente che deve avvenire obbligatoriamente entro 30 giorni. Oltre a questo avverrà anche  l’elezione  del vice Presidente e del Segretario. Una volta comunicate le nomine al Comune, all’UNPLI (Unione Nazionale Proloco d’Italia) ed all’Ufficio delle Entrate, la Proloco potrà operare.
Oltre ai volontari, un particolare ringraziamento va anche a Germano Bragalli (nella foto) e Bruno Palma dell’UNPLI per la disponibilità e l’impegno che hanno dedicato a questa difficile situazione che si protraeva ormai da più di un anno.

Ponte del 1° novembre, orari ed aperture delle attività commerciali di Loiano

Molte le attività aperte e le iniziative anche nel giorno di festa

Gli Operatori Economici di Loiano comunicano  il dettaglio degli orari, aperture ed iniziative del ponte del 1° novembre

  • Ferramenta FerrLoiano : 1 novembre aperto
  • Panificio Lelli: 1 novembre chiuso
  • Antico Stradello:  1 novembre aperto tutto il giorno . Aperti anche lunedì 31 ottobre 
  • Bar Tacco 12 :  aperto
  • Fioreria Arte Fiore:   31 ottobre aperta con orario continuato - 1 novembre   8,30 - 12,30  - 14,30 - 17,00
  • Conad: 1 novembre aperto dalle ore 8,00 alle 12,30 
  • Ambulatorio Veterinario 'La Futa':  31 ottobre e 1 novembre chiuso . Garantite visite e chirurgie d’urgenza h/24
  • All Black Garage:  1 novembre chiuso
  • Bar Benvenuti:  1 novembre aperto  (lunedì 31 ottobre aperti con ‘Pigiama Party’.)
  • Bar Posta: 1 novembre aperto
  • Ristorante Benvenuti: apertura extra domenica sera e regolarmente aperti a pranzo. Il 31 ottobre e 1 novembre  aperti pranzo e cena
  • Night & Day:   1 novembre chiuso
  • Estetica Elisa: chiusa il 31 ottobre ed il 1 novembre. Aperta il 2 novembre
  • Farmacia Guariento:  aperti il 31 ottobre  ed il 1 novembre (lunedì Truccabimbi per Halloween)
  • Mirror Acconciature:  chiusa dal pomeriggio di sabato 29 ottobre all’ 1 novembre.compreso
  • Consorzio Agrario:  1 novembre aperto
  • Cinema Vittoria: proiezioni  sabato 29, domenica 30 ottobre, 1 novembre (film Inferno di Ron Howard) 
  • Agenzia La Montanara: aperti con Hera solo il 31 ottobre. Il 1 novembre agenzia aperta al mattino
  • Palazzo Loup: sempre aperto. Lunedì 31 ottobre apertura notturna straordinaria fino a mezzanotte del Centro benessere Bibele MedSPA. Eventuale Apericena a partire dalle 19,00
  • Beatrice in Wonderland: aperta solo alla mattina sia il 31 ottobre che il 1 novembre
  • Carrozzeria Andrea Mazzanti: chiusi sia il 31 ottobre che il 1 novembre 
  • Il Postiglione: ristorante pizzeria a Quinzano, aperto il 31 ottobre e 1 novembre sia a pranzo che cena
  • Estetica Francesca:  chiusa il 31 ottobre ed il 1 novembre
  • Bar Il Telegrafo di Sabbioni: aperto per le feste e questa sera (29 ottobre) vi aspettiamo dopo la partita 'Bologna vs Fiorentina' con polenta al sugo di cinghiale
  • I Quattro Cantoni cartoleria: aperto il 31 ottobre e chiuso il 1 novembre. Maschere di Halloween con sconto del 20%
  • Beauty Top Profumeria: aperta il 31 ottobre e chiusa il 1 novembre. Sconto del 20% su tutta l'area make up.
  • Sogni D'Oro oreficeria: 31 ottobre chiusa. Aperta la mattina del 1 novembre
  • Pirugeta abbigliamento: aperta solo al mattino sia il 31 ottobre che il 1 novembre. Promozioni d'autunno con sconti fino al 70%

  • Pasticceria Nascetti: chiusi sia il 31 ottobre che il 1 novembre
  • Gommista Berti: aperto il 31 ottobre tutto il giorno. Chiuso l'1 novembre

  • Merceria Tina: il 31 ottobre aperta solo al pomeriggio. Chiusa il 1 novembre

  • Arti Grafiche Loianesi: chiusi il 31 ottobre e 1 novembre 

  • Macelleria Albertazzi: aperto sia il 31 ottobre che il 1 novembre

  • Centro Colori: 31 ottobre aperto alla mattina. Chiuso il 1 novembre

  • Trattoria Naldi: il 31 ottobre e 1 novembre aperta a pranzo e cena

  • Antica Corona Ristorante Pizzeria: 31 ottobre aperta a pranzo e cena. Il 1 novembre aperti a cena

Lunedì 24 ottobre Assemblea Straordinaria Elettiva della Proloco

Alle ore 20,30 in Sala el Consiglio

Il Comitato Provinciale UNPLI Bologna e la Pro Loco di Loiano in collaborazione con L’Amministrazione Comunale di Loiano  invitano i Cittadini e i Soci Pro Loco a partecipare all’Assemblea Straordinaria ed Elettiva di lunedì 24 ottobre alle ore 20,30 nella Sala Consiglio Comunale

Saranno trattati i seguenti argomenti:

• Presentazione bilancio • Dimissioni direttivo

A tutti i Soci della Pro Loco 2015 e 2016:

per consentire di mantenere e rafforzare la propria presenza e l’operosità nel Territorio, ti invitiamo ad iscriverti per diventare Soci della ProLoco di Loiano e, se vuoi, ti puoi candidare nel Direttivo che si andrà a costituire nell’Assemblea Elettiva. Le iscrizioni e le candidature si possono effettuare presso la Pro Loco o direttamente nell'Assemblea Elettiva compilando l’apposita scheda di adesione

Nuova cartellonistica, web, seminari ed abbellimento locali vuoti per sostenere il commercio loianese

Presentate le linee guida del progetto legato al finanziamento regionale per commercio e turismo

L’obiettivo di questo progetto è far fermare a Loiano chi fino ad oggi non si fermava”. Questo è stato uno degli auspici  del Sindaco nella presentazione di “Loiano 2.0 – progetto di valorizzazione turistico commerciale del Comune di Loiano”, finanziato (ed aggiudicato dal nostro Comune), attraverso i fondi stanziati dalla L. 41/1997 art. 10

Come anticipato in altri post, il Comune di Loiano ha partecipato al Bando regionale, che metteva a disposizione somme per il sostegno al commercio locale se legato anche ad uno sviluppo turistico.

L’aggiudicazione prevede uno stanziamento di € 30.000 a cui lo stesso Comune aggiungerà € 9.000 per una serie di iniziative che dovranno svilupparsi nell’arco di 18 mesi (partendo presumibilmente dal 1° gennaio 2017).

Questi in estrema sintesi gli step con i relativi budget (modulabili)

  1. Nuova cartellonista (€ 9.000) Verranno realizzati cartelli informativi che portano a punti di interesse e ad attività commerciali. Obiettivo è creare una cartellonista che invogli il turista a fermarsi in paese

  2. Coordinamento (€ 3.000) Verrà creata  una cabina di regia di cui farà parte l’amministrazione, rappresentanti dei commercianti e delle associazioni. Il gruppo verrà coordinato da un responsabile, il Dott Nicola Manelli dell’Iscom Group

  3. Coinvolgimento (€ 4.000) Questa fase prevederà seminari e formazione

  4. Monitoraggio (€ 3.000) La Regione richiede un monitoraggio periodico delle azioni svolte e dei risultati ottenuti. La raccolta di dati avverrà anche tramite questionari

  5. Abbellimento (€ 5000), Obiettivo è di dare la sensazione di vitalità anche dove vi sono negozi chiusi e vuoti. In questo caso si pensa a poster sulle vetrine od utilizzarli per mostre ed esposizioni (per esempio, attrezzature agricole)

  6. Strumenti informatici innovativi (€ 5.000) Questa parte tratterà l’utilizzo dei social network con pagine dedicate, blog, siti, ecc. Verrà valutato se e come utilizzare piattaforme e-commerce e si interverrà con un restyling del sito web Loiano Shopping, che verrà potenziato ed arricchito.

  7. Comunicazione (€ 7.000) Si potranno investire queste risorse per pubblicizzare feste di particolare rilievo (per esempio il ventennale della Batdura del 2017), eventi organizzati dai commercianti od associazioni. Verrò riproposto ‘Uno scontrino per la scuola’ collegato ad un concorso a premi per chi porterà il maggior numero di scontrini di negozi loianesi. A questo si aggiungerà anche una campagna informativa denominata ‘Comprati la qualità della vita’ volta a sensibilizzare la cittadinanza ad acquistare presso i commercianti locali. Queste risorse potranno essere utilizzate anche per iniziative della Proloco.

  8. Animazione (€ 3.000) Si ipotizza di creare dei ‘Children Point’ dove i genitori possono lasciare i bambini a giocare mentre seguono  un evento, una festa o per passeggiare in paese

Centro Raccolta Cosea

 

 

 

canile savena banner

 

 

 

 

 

Mappa Loiano