Sabato, 17. August 2019 - 12:56

Sanzione di € 100,00 per chi abbandona i rifiuti vicino ai cassonetti

Un avviso del Comune in base al regolamento gestione e raccolta rifiuti

"Considerato che frequentemente si verifica l’abbandono di rifiuti ingombranti in prossimità dei cassonetti rifiuti, che tale comportamento è sanzionato ai sensi del regolamento gestione e raccolta rifiuti con sanzione di € 100,00".

Dopo i casi dei giorni scorsi con il continuo abbandono di rifiuti ingombranti nelle frazioni, il Sindaco di Loiano ricorda le modalità per la raccolta dei rifiuti ingombranti (rifiuti domestici voluminosi quali mobili, elettrodomestici, infissi, serramenti, materassi, pneumatici, oggetti in metallo ferroso, ecc.)

Il servizio integra quello sempre attivo del Centro di Raccolta Comunale, al quale i cittadini possono comunque conferire gratuitamente i propri rifiuti ingombranti e non, negli orari d'apertura

LUNEDI / MERCOLEDI / VENERDI dalle 14:00 alle 17:00

MARTEDI / GIOVEDI chiuso
SABATO dalle 9:00 alle 12:00 e dalle 14:00 alle 17:00

DOMENICA dalle 13:00 alle 15:00

Il Comune di Loiano cerca un nuovo Ispettore di Polizia Municipale

L'attuale Comandante entro fine anno andrà in pensione

Il Comune di Loiano intende acquisire e valutare domande di figure interessate al trasferimento per mobilità esterna, per un posto di ‘Ispettore di Polizia Municipale’. Il posto è riservato a chi è già dipendente presso Pubbliche Amministrazioni e l’Ente ipotizza il 1 ottobre 2019 la data di assunzione.

Attualmente l’organico della Polizia Municipale di Loiano è composto da Umberto Ori (Ispettore Superiore – Comandante); Bruno Maurizzi (Ispettore Capo); Alessandra Girgenti (Agente Scelto). Il Comandante Ori (che dalle ultime elezioni amministrative è anche Assessore alla Sicurezza a Pianoro), entro l'anno andrà in pensione e quindi dovrà essere ricoperto il ruolo di nuovo Comandante della PM.

Contro le corse delle moto sulla Futa per ora niente autovelox

Incontro in Città Metropolitana con i sindaci. Ci vuole l'autorizzazione del prefetto

Si è svolto oggi un incontro in Città Metropolitana fra i sindaci di Loiano, Monghidoro, Pianoro e Marco Monesi, consigliere delegato della  CM alla Pianificazione Mobilità, per affrontare l’annoso problema delle corse delle moto sulla Futa. Dall’incontro (a cui ha partecipato anche il Comandante della Polizia Municipale di Loiano), non sembrano uscite novità ed azioni sostanziali.

Da quanto dichiarato a E' TV dal consigliere della Città Metropolitana, si attueranno delle non ben specificate azioni che possano modificare i comportamenti dei motociclisti indisciplinati, un aumento del pattugliamento delle forze dell’ordine e l’immancabile istituzione di un comitato tecnico.

Per ora non si installeranno invece i tanto richiesti ed evocati autovelox  per i quali ci vuole l’ autorizzazione del Prefetto (si era capito che invece ci fossero già state richieste in questo senso). Quindi,  dopo tante interviste, annunci ed articoli di giornale sembra che nulla in realtà venga fatto di concreto. Almeno in tempi brevi

il Sindaco invita i cittadini a tagliare l'erba

Per il decoro e contro il rischio incendi

Il Sindaco di Loiano ha emesso oggi un invito ai proprietari di appezzamenti di terreno, in particolare lotti edificabili e giardini, allo sfalcio periodico dell’erba onde evitare che rinsecchisca e risulta possibile innesco per incendi. Tale pratica è finalizzata anche al mantenimento del decoro dell’abitato di Loiano.

Questo perchè l’Amministrazione riceve numerose segnalazioni relative a lotti edificabili, appezzamenti di terreno e giardini nei quali è presente vegetazione incolta e rinsecchita possibile innesco di incendi anche per autocombustione.

La Polizia Locale è incaricata di effettuare le necessarie verifiche onde sollecitare i proprietari che non avessero ancora provveduto a quanto sopraindicato.

"Bene la lotta al degrado, anche contro le affissioni irregolari"

Da settimane volantini affissi in varii luoghi del paese

Sono contento che il comune si adoperi contro il degrado del paese e gli suggerisco di cominciare dalle cose semplici come le affissioni irregolari o abusive.

Da diversi giorni trovo affissi questi volantini che pubblicizzano il pranzo di ferragosto del PD di Loiano. Ne ho trovati affissi sulle campane del vetro, cestini di rifiuti, cabine telefoniche  e non credo che siano i luoghi preposti all’affissione di volantini. Quindi vorrei chiedere se questi signori sono in regola con le norme relative all’affissione e se hanno pagato le relative tasse.

Quello che non mi spiego è che questi volantini sono affissi da diversi giorni (soprattutto a Sabbioni) e nessuno dell’amministrazione se ne è mai accorto?

lettera firmata

La segnalazione è stata inoltrata alla Polizia Municipale

La Minoranza chiede la convocazione di una Commissione Ambiente sui dissesti stradali, cimitero e vecchia piscina

Da via Gragnano a via Barbarolo, il cimitero e la vecchia piscina.

il gruppo di Minoranza in Consiglio, ha chiesto alla Maggioranza la convocazione di una Commissione Ambiente per fare il punto sui vari dissesti stradali e strutturali del nostro Comune. Nello specifico,  chiede all' Assessore Ladinetti ed ai tecnci di aggiornare i cittadini sulle modalità ed eventuali tempi di intervento in via delle Croci, via Roncobertolo, via Gragnano, via Barbarolo. Si chiede inoltre la situazione aggiornata sul Cimitero, sulla vecchia piscina ed altro che possa scaturire durante il dibattito. La presidenza della Commssione Ambiente è assegnata alla Maggioranza che dovrà calendarizzare l'incontro.

Le Commssioni Permanenti sono aperte al pubblico che può partecipare alla discussione

Nel 2020 a Loiano si terrà un Corso Internazionale sui cambiamenti climatici

Nella vecchia scuola elementare. Un progetto pianificato ed organizzato nell'Amministrazione precedente

Durante l’ultimo Consiglio Comunale il Sindaco ha comunicato i risultati di un Progetto che aveva iniziato ed organizzato Alberto Rocca durante l’Amministrazione precedente. Nei giorni scorsi si è infatti svolto un incontro con il Professore Antonio Navarra, direttore del Centro Euro Mediterraneo per i Cambiamenti Climatici, il quale ha comunicato la conclusione e l’aggiudicazione di un bando finalizzato all’ottenimento di finanziamenti per la realizzazione di una serie di progettualità sui cambiamenti climatici. Tali progettualità prevederanno anche la realizzazione di un corso di due settimane a Loiano, al quale parteciperanno studenti e ricercatori provenienti da ogni parte del mondo oltre che a Professori di fama internazionale che sosterranno le lezioni.

A settembre  il Prof. Navarra  si recherà a visionare i locali della ex scuola elementare, dove si svolgeranno le lezioni, per valutare come attrezzare le aule. Si tratta di un programma triennale e se dovesse funzionare è già stato chiesto per l’anno successivo di fare più sessioni di corso.

Il corso dovrebbe tenersi tra la fine di giugno e l’inizio di luglio 2020.

Pagine

Back to Top