Lunedì, 22. July 2024 - 20:13

Story

“NO all’abbattimento dei pini al belvedere del Braschino”

Adolfo Benvenuti: "uno scempio immotivato che Istituzioni e cittadini devono fermare"

Se non si farà nulla e se le Istituzioni ed i cittadini non si attiveranno, presto otto splendidi pini silvestri verranno tagliati senza un motivo comprensibile.
Sulla Futa dal km 73 al km 74 al belvedere del ‘Braschino’ (sul lato sinistro andando verso Bologna), si trovano una ventina di bellissimi pini sani, piantati un secolo fa durante la costruzione della strada. Di questi, otto sono stati segnati con una ‘x’ e verranno abbattuti appena il lavoro verrà finanziato.
Fino ad oggi nessuno mi ha dato una risposta chiara sul motivo degli abbattimenti. L’unica spiegazione sarebbe quella legata ad una non ben precisata ‘sicurezza stradale’ , secondo cui  l’ANAS vorrebbe eliminare tutte le piante che si trovano entro sei metri dalla linea di mezzeria della carreggiata. Se così fosse, si dovrebbe radere al suolo e rimuovere gran parte di alberi, piante, pali, muri ecc. Mi sembra poco plausibile ed applicabile.

Ho già contattato vari Enti ed il sindaco di Loiano che si interesserà della vicenda. Speriamo che si eviti questo scempio che ci priverebbe di splendide piante perfettamente sane che abbelliscono anche il belvedere ed il tratto di Futa.

Adolfo Benvenuti

ndr: Adolfo Benvenuti ha insegnato per molti anni all' Istituto Professionale per l'agricoltura e l'ambiente " Luigi Noè" di Loiano

data pubblicazione: 
Mercoledì, 1. February 2023 - 9:49

Aggiungi un commento

Back to Top