Sabato, 21. May 2022 - 21:16

Story

Morganti: "per ora non sono previsti ulteriori inserimenti di medici di famiglia"

La Minoranza aveva chiesto aggiornamenti

Dopo la richiesta di aggiornamenti sulla situazione dei medici di base a Loiano, il sindaco Morganti ha risposto:

La carenza dei medici di base è un tema molto sentito che interessa e coinvolge molti comuni della città Metropolitana di Bologna, anche i comuni della nostra Unione sono tutti interessati da queste difficoltà.

Per quanto riguarda Loiano le informazioni in nostro possesso sono che attualmente operano quattro medici di cui uno il Dott. Navarra vicinissimo al pensionamento.

Attualmente non è possibile scegliere la Dott.ssa Sciarretta per raggiunti limiti del numero degli assistiti mentre è possibile farlo con il Dott. Galli e il Dott. Fiorini. La scelta o la revoca del medico di famiglia si può fare tramite il fascicolo sanitario o tramite il CUP.

Attualmente non sono previsti ulteriori inserimenti di medici di famiglia, naturalmente nel caso in cui i medici presenti non siano in grado di assistere tutti i cittadini del nostro comune l’Ausl dovrà prevedere un bando per inserimento di un nuovo medico di base.

Ho già richiesto all'ausl una valutazione della situazione per essere pronti ad affrontare questa evenienza.

Buona serata a tutte e tutti.

data pubblicazione: 
Venerdì, 21. January 2022 - 7:45

Commenti

In tutta Italia il pensionamento legittimo dei medici di famiglia sta lasciando una fetta della popolazione in difficoltà ad aver assistenza medica, non è un problema circoscritto a Loiano né di zona. Non per questo è meno grave, anzi, ma secondo me le richieste andrebbero fatte ad un piano più alto, e non sono certo i cittadini a poterlo fare. I Comuni TUTTI dovrebbero svegliarsi e, magari alleandosi, e chiedere a gran voce che, soprattutto in una situazione come quella attuale, i medici di famiglia siano prontamente sostituiti o che ci sia un'informazione più chiara e non si crei alcun disagio alla popolazione, che i Comuni dovrebbero avere il DOVERE MORALE prima che istituzionale di proteggere ed assistere. I Comuni possono fare MOLTO di più rispetto che una semplice richiesta ad ATS...

Aggiungi un commento

Back to Top