You are hereSull'emergenza neve l'Amministrazione risponde ai cittadini

Sull'emergenza neve l'Amministrazione risponde ai cittadini


Al termine del Consiglio Comunale anche le risposte alle interrogazioni delle opposizioni
Sull'emergenza neve l'Amministrazione risponde ai cittadini

Tutto secondo copione nel dopo-consiglio comunale dedicato alla gestione dell'emergenza neve della scorsa settimana.

Da una parte l'Amministrazione che comprensibilmente vantava quanto fatto,  tralasciando di soffermarsi su quanto non aveva funzionato.

Quindi si è passati da "abbiamo fatto anche meglio di altri Comuni" a "non abbiamo avuto supporto dalla Protezione Civile ". Sulla mancata Ordinanza di chiusura delle scuole "abbiamo avvertito alla mattina perchè la sera prima la situazione non sembrava così drammatica e poi alle elementari c'erano solo otto bimbi". Sugli alberi caduti in mezzo alle strade "adesso invieremo sanzioni ai frontisti". Sulla carenza di comunicazione "abbiamo cercato dei megafoni ma non li abbiamo trovati comunque siamo andati casa per casa". Sul Farnè isolato "si è rotto lo spazzaneve".

Gli interventi dei cittadini non andavano esattamente nella direzione edulcorata che voleva far passare l'Amministrazione. In ogni caso si è andati  più verso un "impariamo dagli errori e cerchiamo la prossima volta di fare meglio" , che alla polemica fine a se stessa che è stata lasciata fare ai singoli consiglieri.

Due ore di discussione e poi tanti progetti per il futuro: tavoli di lavoro, squadre organizzate, acquisto di materiale, coordinamento con le altre istituzioni ecc.

Al termine anche una  nota di colore quando un personaggio (con evidenti problematiche che richiederebbero l'intervento di uno bravo), si è messo ad urlare scappa buffone nei confronti di chi usciva. Anche in questo caso nulla di nuovo. Ogni villaggio ha il suo.

febbraio 2015

Pubblicato il : 
Venerdì, 13. febbraio 2015 - 1:30
Il tuo voto è stato: Nessuna Totale classifica: 3.5 (2 votes)
È stata la prima volta che ho assistito ad un consiglio comunale e ho seri dubbi sul fatto di partecipare ad altri visti i toni poco civili e concilianti nell'affrontare in modo costruttivo l'analisi ex post dell'emergenza dei giorni scorsi. Con l'Amministrazione precedente sarebbe stata impensabile una serata tesa come questa, con la sala gremita di bravi pronti ad ululare e schernire chiunque tentasse un contradditorio (cittadini o opposizione), puntualmente interrotto. Vedere criticato in modo assolutamente pretestuoso Vicinelli è stato assurdo. Anziché misurarsi sulle cose da migliorare (e ce ne sono tante visto che è palese che manca un piano di emergenza che non può e non deve essere demandato alla Protezione Civile che arriva quando può) si è fatta demagogia, inaugurando la discussione con una difesa inutile dell'operato di coloro che hanno sgomberato le steade dalla neve. Inutile, perché la gente non ha nulla da recriminare a loro, ma ha almeno qualcosa da recriminare al modo in cui è stata gestita la comunicazione e l'organizzazione. E le espressioni ghignanti e sprezzanti di alcuni consiglieri di stasera sono state un punto molto basso della politica loianese.
Quella del dito e' poi la stessa che ad ogni consiglio si occupa sopratutto di farsi la manicure
Il tutto è perfettamente coerente con il dito medio sfoderato all'indomani delle elezioni.
io ho ancora la foto, appena mi sarà possibile andrò in Comune farò protocollare sia le risposte che la foto, risposte ricevute solo tramite facebook e non sapendo con chi stavo parlando (scusate le ripetizioni), risposte ridicole come: "Salve, personalmente sono stato io di persona" io chi personalmente di persona????? "dicendo a tutte le persone che vedavamo (vedevamo) lungo la strada e andando a suonare a di spargere la voce" tralasciamo gli e(o)rrori ortografici, ma cosa hanno suonato???????? le trombe se non c'era la luce è ovvio che non funzionano i campanelli, se intedevano dire che hanno suonato quelli, a di spargere cosa il sale, forse intendevano spargere la voce, avrei altro da aggiungere, però mi fermo qui penso che possa bastare ..............
mi chiedo se veramente daranno seguito a questa frase "adesso invieremo sanzioni ai frontisti". Per LOGICA se erogo una sanzione significa che l'evento NON era Eccezionale ma semplicemente dovuta ad incuria e cattiva manutenzione e ad un controllo Carente o Mancato da parte degli organi preposti. Se l'evento non era eccezionale allora i cittadini che sono stati bloccati potrebbero rivalersi sul comune che non ha prontamente rimosso gli alberi e che, nei mesi precedenti, non ha controllato . Lo stesso comune, che visto il suo atteggiamento verso i privati, dovrebbe denunciare sia ENEL che HERA.
Quanto parlare.....quello ai "frontisti" è stato un invito a tagliare (la scorsa estate) gli alberi, onde evitare eventuali danni a terzi che si sono (poi)eccezionalmente verificati. Questa amministrazione ha pagato lo "scotto"dell'inesperienza e della mancata organizzazione dovuta al fatto che tutti ci adagiamo sugli allori quando le cose vanno bene....e quasi nessuno sa accendere un fuoco quando manca la corrente elettrica! Detto questo, il sindaco è SI stato assente (Il tanto discusso ex sindaco Maestrami era comunque sempre presente nel bene e nel male) ma le polemiche finalizzate a screditare chi ha comunque cercato di lavorare (vedi servizio èTV) mi sembrano di cattivo gusto. Dall'alto dell'Olimpo scrivano (nero su bianco) cosa avrebbero fatto e come si sarebbero comportati....così capiamo tutti come risolvere le emergenze!
Penso che difronte a situazioni come quella che si è verificata una amministrazione "saggia"di un paese debba per prima cosa fare un'autocritica seria (anche se pensa di aver fatto il possibile) spazzando via le inutili polemiche di chi critica tanto per criticare ogni cosa....Purtroppo però mi sembra che si sia posta sullo stesso piano dei sui avversari....E penso, ancor più grave non abbia neppure intenzione di imparare dai propri errori!!!!
forse non ci siamo capiti o non mi sono spiegato , fermo restando che la polemica non mi appartiene l'unica cosa che , A MIO PARARE tra l'altro modestissimo e di poco conto , si puo' rimproverare a questa amministrazione e' la TARDIVA chiusura delle scuole e un lack di comunicazione. il mio precedente sui frontisti era semplicemente un esercizio di logica "spicciola" Non si puo' ora prendere provvedimenti contro di essi in quanto l'evento e' stato eccezionale. Sebbene qualcuno abbia ignorato, alcuni dei disagi sono avvenuti per questo, l'ordinanza l'evento e' stato talmente eccezionale che infliggere sanzioni ora e' quantomeno controproducente NB: non sono un frontista.
Vorrei sapere da dove proviene il dato degli otto bambini alla scuola primaria. Grazie.
Vero tutto, ma sono come convinto che come diceva il mio mentore: chi fa falla! E io aggiungerei che: chi non fa chatta. Mi piacerebbe sapere quanti paladini della tastiera si sono rimboccati le maniche, non solo la lingua e sono scesi in strada con pale e sale, o sono passati dai vicini più bisognosi a chiedere se avessero avuto bisogno di qualcosa e comunicare loro infomazioni utili. I cellulari TIM funzionavano. Se ognuno facesse il suo, probabilmente staremmo tutti meglio. Se non altro ci sentiremmo meglio. Faremmo qualcosa di buono e utile per la COMUNITA'. Che, badate bene, non è la maggioranza o l'opposizione che amministrano questo paese e delle quali personalmente importa molto poco, ma è molto di più. Siamo NOI... Infine vorrei ringraziare pubblicamente le persone che (poche ma buone) sono andate a spalare la neve in pineta per aprire i varchi ai tecnici dell'Enel (moduli o non moduli compilati) e tutti quelli che non si sono accontentati di spalare il proprio posto auto magari buttando la neve nel posto del vicino ma hanno fatto qualcosa in più. Davvero Grazie. Che il sole sia con voi, NicHOLA
Il personaggio urlatore è uno che per s.valentino suonerà le tastiere in una pizzeria del paese, ex presidente del C.A.S.T. e tra i più assidui frequentatori (prima che venisse chiuso) del meetup amici di Beppe Grillo della valle del Savena e, all'epoca, grande appassionato di scie chimiche?
esatto, proprio lui ha il coraggio di urlare del BUFFONE agli altri
Buongiorno, ieri per la prima volta ho assistito al consiglio comunale del nostro paese. Come dire, mi sembrava di essere al circo. Guardare l'atteggiamento dei nostri amministratori è dire poco inadeguato al compito che si sono chiamati a svolgere. Quello che si è potuto capire dalle sedie dei cittadini, è che questa amministrazione, non ammette la non competenza nello svolgere i loro compiti, un sindaco che piu' volte ci dice che si è sentita con i sindaci degli altri paesi per potersi confrontare ed aiutare, ci si domanda: come ha fatto che gli stessi cittadini non riuscivano perchè senza linea telefonica e loro sempre impegnati sul territorio? Mi domando,ma i consiglieri sanno come si devono comportare quando siedono tra quei banchi, sanno che non sono i osteria o al pub, sanno e conoscono le regole che dovrebbero rispettare? Dal circo disordinato e aggressivo che ho visto ieri sera, direi proprio di no. Bruttissimo l'atteggiamento nei confronti di quei colleghi (consiglieri) che facevano interventi, ho visto atteggiamenti a dir poco irritanti e un po' borazzi. Vorrei rivolgermi a quel signore che ha, urlando, accusato un consigliere di aver fatto un intervento politico e poi successivamente aver applaudito al discorso di un cittadino che, diceva: in questi casi la politica non c'entra nulla. Scusi signore, ma forse non sarà lei che non ha capito? il consigliere nel suo discorso diceva proprio che si era ero disponibile per aiutare l'amministrazione, mettendo da parte proprio il discorso politico. Questo è quello che è arrivato a me e a quelli vicino a me, e poi scusi, ma sei i consiglieri non vengono in quella sede a fare discorsi politici, dove devono andare a farli al pub o in pizzeria?(dove si vedono sempre piu' spesso gli amministratori). Sono una persona che abita in una frazione di loiano e mi è piaciuto l'intervento del consigliere,chiaro messaggio all'amministrazione, esistono anche le frazioni. NOn mi è piaciuta la risposta del sindaco, che è stata una vera e forte bugia, noi non abbiamo visto tutto quello che ci hanno raccontato. Me ne sono andata con l'amaro in bocca che è peggiorato quando ho sentito delle urla sulle scale e ho notato che provenivano da un componente della giunta nei confronti di un'altro consigliere. Ritengo veramente queste persone MALEDUCATE e non degne di ricoprire questi posti. Sono lì e qualcuno le ha messe, forse persone degne di loro. Al signor Esculapio?? vorrei dire che se avessero accettato la collaborazione anche di altri consiglieri, forse non sarebbe andato meglio, ma si potevano mettre insieme anche altri punti di vista, o idee e anche braccia. E come si dice: "andava meglio quando andava peggio"
Avessero? Io non faccio parte del consiglio comunale e non ho partecipato ieri sera: mi sono limitato a vedere il servizio di èTV dove, mi pare di capire,è stata intervistata la consigliera di minoranza che ho capito aver offerto il suo aiuto e le posso assicurare che l'atteggiamento dimostrato con il concetto siamo comunità collaboriamimo non c'entrava proprio nulla! Sono politici e non dismettono i panni in emergenza....Non ci credo...tutto ha un interesse... Il Sindaco ha sbagliato a non accettare? Forse...non lo sapremo mai!
Mea culpa, non ho mai partecipato ad un Consiglio Comunale, ma visto l'eccezionale evento che ha colpito il nostro paese, ho ritenuto doveroso farlo e mai avrei creduto di trovare tanta arroganza e supponenza da parte di questa giunta. Giunta che, a partire principalmente dal Sig. Sindaco, non è neppure in grado di fare un discorso con un minimo di italiano corretto, tantomeno di leggere e spiegare in modo chiaro e sintetico, i punti all'ordine del giorno in modo che i cittadini potessero capire. Gravissimo l'appunto fatto dal Sindaco al consigliere di minoranza Visinelli, non era assolutamente la sede adatta per fare riferimenti al padre. D'altra parte cosa ci potevamo aspettare da una persona che legge e che si esprime in quel modo ( e sia ben chiaro che non è una colpa ) ma che ricopre un ruolo che richiede invece ben altro ? L'ignoranza, nel senso letterario della parola, regna sovrana.
È vero, il consigliere di minoranza ha ribadito più volte di essersi messo a disposizione dell'amministrazione, ma ripetutamente gli è stato risposto che non avevano bisogno. Durante la discussione una persona del pubblico ha ribadito che in questi casi di emergenza non si devono guardare i colori politici, ma unire tutte le forze e contribuire tutti insieme alla risoluzione del problema. Tutti hanno applaudito, anche la giunta e mi chiedo perché lo abbia fatto, quando sono stati loro i primi a rifiutare gli aiuti. Allora mi viene da chiedermi due cose: O erano così sprovveduti da sottovalutare la situazione in atto sul territorio, oppure sono così presuntuosi da pensare di non avere bisogno dell'aiuto degli altri e di potercela fare da soli. Ma alla giunta ricordo che abbiamo tutti delle risorse e delle idee, indipendentemente dall'ideologia politica. Grazie
Al Consigliere Bianconcini, che, anziché commentare le critiche rivoltegli sugli stessi social sui quali sono state pubblicate, ha tolto spazio agli interventi dei cittadini a fine consiglio per fare un monologo difensivo in risposta all'appunto sulla priorità della pulizia del campo da tennis rispetto alla gestione delle persone in difficoltà, vorrei chiedere per quale motivo ha insistito con Zappaterra sul fatto che non ha dato una mano alla comunità quando la stessa Amministrazione ha ripetutamente risposto all'Imbaglione che era tutto sotto controllo e non c'era bisogno del suo contributo. Forse l'aiuto dell'opposizione non è gradito o torna comodo solo quando sono finite le altre argomentazioni? Lo scopriremo alla prossima emergenza, sperando che si verifichi il più tardi possibile.
Sono pienamente d'accordo! Andava meglio quando andava peggio....quando le persone erano più umili e vere, non soffrivano di deliri di onnipotenza e accettavano il consiglio di altri che sapevano essere sinceramente preoccupati del bene comune e non del proprio.... Che amarezza...
Buongiorno a tutti, io vorrei dire un po di cose : 1)l'eDucazione DOVREBBE essere al principio di tutto, parola dimenticata dai consiglieri, assessori e parenti di loro.... 2)deridere ad ogni frase l'opposizione mi sembra un'altra cattiveria senza alcun motivo... 3) quando gli abitanti del farne' hanno chiesto spiegazioni della mancanza di spazzaneve la risposta è' stata :" era rotto" 4) LA PEGGIOR COSA È' stata quella detta a LUCA VISINELLI, mettere in mezzo il papà' e' stato un gesto orribile, e poi.... Quanta prepotenza... BASTAVA UN SEMPLICE:" ragazzi più di così non siamo riusciti a fare, scusateci " invece di voler avere sempre e solo ragione ! Ah, giusto mettere da parte la prepotenza sarebbe un bel gesto....
La seduta di un Consiglio Comunale che per definizione è finalizzata all’organizzazione della cosa pubblica non dovrebbe essere il luogo per attacchi di carattere personale né per scherno mal celato nei confronti dell’opposizione tutta. Spero che tra gli elettori di questa Amministrazione ci siano persone sufficientemente lucide e moderate per ritenere inaccettabile questo comportamento, che insiste più sullo scontro che sulla conciliazione per lavorare meglio raccogliendo spunti di miglioramento. Il senso civico innanzi tutto richiede educazione nel rivolgersi agli interlocutori (consiglieri d’opposizione o cittadini che siano) senza scadere nei toni con offese personali ed esige rispetto per l’opposizione che da sola – pur con un ridotto numero di consiglieri – rappresenta almeno 1.200 elettori, almeno 300 in più rispetto a quanti hanno eletto questa amministrazione. Deridere l'opposizione significa deridere 1.200 persone che sostengono questo Comune, con le loro famiglie, il loro lavoro e le loro tasse. Certo, chi vince governa, ma bisogna anche saperlo fare con diplomazia e mente aperta per raccogliere consigli e proposte e accettare – perché no – le critiche. Al contrario, all’insegna del “mal comune, mezzo gaudio” e di “la miglior difesa è l’attacco”, l’Amministrazione ha fatto controvoglia una debolissima autocritica, utilizzando toni di derisione e alzando impropriamente la voce per imporsi con toni intimidatori e autoritari che suscitano comprensibilmente interrogativi sull'autorevolezza nell’organizzazione di un piano di emergenza adeguato. In altre parole: se hanno ragione, perchè si scaldano tanto e hanno convocato fin da prima della seduta il Maresciallo dei Carabinieri? I fatti sono che non si è chiaramente dato seguito alla prevenzione sulla manutenzione boschiva, né comunale, né privata, e non era previsto un referente di frazione che, prima ancora dell’arrivo della cavalleria, potesse dare notizie di prima mano al Sindaco sullo stato delle frazioni o potesse organizzare in loco i cittadini volontari. Penso che il malcontento provato da parte dei cittadini non sia nè per Enel nè per gli spazzaneve o i volontari ma per come si viene trattati e derisi. Mi auguro che il Comune faccia un esame di coscienza circa il comportamento tenuto ieri sera dai membri della maggioranza che hanno usato toni così aspri e fuori luogo e impari a comportarsi in modo consono per rispetto del luogo e delle persone.
Non posso che condividere in pieno il tono ed i contenuti di questa lettera, ed augurarmi che i cittadini di Loiano si ricordino di tutto questo quando andranno di nuovo a votare..purtroppo tra molto tempo...
purtroppo/fortunatamente non sono venuto,ma adesso sono residente a monghidoro e so che se avessi detto qualcosa mi sarebbe stato fatto notare ...e dopo avrei rischiato di usare li stessi toni della amministrazione...! Non hanno comunicato,in quanti di voi sapevano che era stato allestito un centro di accoglienza ???!?non potevano mettere cartelli nei negozi???quante case sono state realmente visitate??poi la più grande BUGIA...il boschetto ed il bisca faccio sono stati subito soccorsi?????ma state zitti che la luce è arrivata domenica,vi hanno chiamato mille volte per andare a liberare la strada e solo dopo minacce lo avete fatto!!!ridicoli!! Io ho girato con la motosega in macchina ed ho tagliato tutti gli alberi che intralciavano la strada che percorrevo,per non rompere ad i vigili del fuoco e lasciargli fare interventi più grossi!!volevate della gente che venisse a sbadilare????dovevate chiederlo,la strada dove abitano i miei quando fa comodo è privata,poi passa comunale poi boh...e alla fine ad oggi ci sono ancora 20cm di ghiaccio e non si è visto nessuno ne a pulire ne a portare un sacco di sale....Poi ripeto la mia opinione,gli spazzaneve hanno fatto anche troppo,e comunque fanno quello che gli viene detto...
Voi che non avete preso il badile e che state sempre su FB (ANCHE SENZA LA LINEA TELEFONICA E LA CORRENTE) cosa vi lamentate a fare . L'Amministrazione ha CHIARITO che sono stati Bravissimi, che non ci sono state pecche e se ci sono state la colpa è la vostra (nostra) che state sempre attaccati alla tastiera invece di sbadilare .....poi però impari che se li chiamavi non c'era bisogno e andava tutto bene!! Chapeaux !!
Non vorrei aver capito male visto che ero fuori dalla sala del Consiglio ma mi pare che Il Sindaco abbia asserito che il centro di accoglienza presso il palazzetto non si è potuto organizzare da Sabato perché la caldaia è comandata dal telecontrollo e la rete VODAFONE era colassata. Intendeva forse dire che non c'è il comando manuale o che in comune non c'è nessuno in grado di attivarlo ? Spero di poter riascoltare l'intervento nel video della serata per verificare.
Scusa Bovaz il video della serata dove si trova?
dovrebbe essere messo sul sito del comune.Rimane a disposizione solo alcuni giorni
Volevo inoltre segnalare , che nella frazione di La Guarda, isolata con i telefoni( non si riuscivano a fare nemmeno le chiamate d'emergenza) , senza luce da venerdi, non si è visto nessuno fino a domenica. Completamente abbandonati. I miei complimenti.
Ho assistito a pochi Consigli Comunali dopo le ultime elezioni e ciò mi è bastato. Sgradevole anche l'atteggiamento arrogante e spocchioso tenuto da alcuni consiglieri nei confronti di " colleghi" della minoranza durante l'ultimo Consiglio e non è la prima volta. Già in altre sedute erano emersi comportamenti sprezzanti di enorme bassezza. Ciò a dispetto dall'auspicata e promessa collaborazione tra tutte le forze politiche espressa dal Sindaco durante il primo Consiglio. Non si negano le difficoltà affronate in questi giorni, sicuramente hanno fatto tutto quello che potevano, ma ciò non coincide con le reali necessità della situazione visto i molti rimasti isolati al freddo, in vari casi anche senza acqua e senza alcuna informazione fino a domenica quando sono stati diramati comunicati verbali ed imprecisi... Cosa pensano di fare? Pensano di aumentare ancora le tasse e le sanzioni!?!? Bene che siano intervenute le TV locali, una situazione di tale gravità non può e non deve essere taciuta. Chi amministra ha molte responsabilità e deve essere all'altezza del compito, l'arroganza dimostra solo debolezza!
nella storia della neve c'è chi ha lavorato e chi ne approfitta solo per farsi un po' di pubblicità come lo sportivo motociclista che ho visto l'altra sera .Quello che tempo fa si vantava di aver contribuito ad aiutare il canile con i suoi spettacoli. Uno che il sei febbraio su facebook dava degli invorniti a chi non lo faceva passare per strada che doveva salvare il mondo . E poi c'è chi come il 118 ha lavorato tantissimo e non si vantano e non si leggono da nessuna parte. ho avuto modo di seguirli in quei giorni e posso dire sono i veri eroi di questa storia. in silenzio e senza vantarsi del lavoro che hanno fatto. Da queste cose si capisce che non sono politici
Questo commento lo dedico a tutti, giunta attuale e opposizioni varie: scusate tanto, ma anziché star qui a criticare chi e cosa ha fatto non sarebbe meglio cominciare a fare qualcosa? Da maggio, quando sono stati eletti cosa hanno fatto? Questo è stato l'esempio più palese direi...nulla! Mi sono sempre chiesto, ma il centro del paese è così importante? Se non mi sbaglio vive molta più gente nelle frazioni che in paese centro! E allora? Diamoci una mossa! In centro al paese i disagi ci sono si stati, ma bastava allontanarsi un po' dal centro e... Il casino più totale! Perciò dico: facciamo muovere un po' meno la lingua e le dita per scrivere cavolate e muoviamo di più braccia e cervello!
qualcuno ha la registrazione del consiglio comunale 10/12/2014 sono andata nel sito del comune di Loiano, ma non riesco ad aprirlo, mi piacerebbe vederlo
Ho provato anch'io, nulla da fare
La registrazione del Consiglio viene caricata sul sito del Comune dopo alcuni giorni. Abbiamo richiesto anche la registrazione integrale effettuata da un cittadino. danilo zappaterra.
Spero sia integrale, perche' l'unica telecameraa che ho visto era di un signore dai capelli brizzolati lunghetti che.... Credo filo-giunta, Credo marito di una consigliera di maggioranza. Dai discorsi che faceva sotto voce dubito (e vivamente spero di sbagliare) che dia la versione integrale
Caro Alessandro lei non è il solo ad affermare che al consiglio comunale di Giovedi c'era un cittadino che riprendeva la serata ma io ho notato che affisso all'ingresso c'è chiaramente scritto che le riprese sono vietate. L'unico video autorizzato è quello dell'Amminiostrazione che riprende solamente i consiglieri e non il pubblico da una telecamera fissa. Era autorizzato il videomaker? Se si da chi e perchè? se no Come mai non sono intervenuti per impedire la registrazione ?. Se avessi saputo che si potava filmare anche io avrei preso la mia telecamera.
Sig. BOVAZ, Il signore in questione era in prima fila ed ha ripreso con tanto di cavalletto. Pensavo facese il video ufficiale, ma mi sono ricreduto quando ho visto quello sul sito del comune che ha tutta un'altra inquadratura con ripresa dall' alto, rispetto alla telecamera montata sul cavalletto. Solo ora ho letto del divieto di ripresa, altrimenti l' avrei prontamente fatto notare a chi di dovere visto che c'era anche il maresciallo dei Carabinieri invitato per mantere l' ordine e sedare gli animi. Tra l' altro l'unico ad essere allontanato era proprio una persona filo-giunta.
ho guardato il video del consiglio e la prima domanda che mi pongo è : ma a cosa serve il video se si capisce pochissimo di ciò che viene detto? lo strumento è praticamente inutile, sfido chiunque a fare la "traduzione " integrale della serata. Se deve essere uno strumento di trasparenza bisogna sicuramente migliorare la qualità audio. Comunque tra fruscii, rumori e quant'altro direi che avevo ragione, SEMBRA chela gestione del riscaldamento della palestra sia affidata ad una ditta esterna e che tra i dipendenti del Comune nessuno sia in grado di farla funzionare manualmente...ripeto Sembra. la parte in questione comincia al minuto h 1,17,50 se qualcuno può capirci meglio mi piacerebbe sapere la sua versione.
Lo so che sono un "pignolo" ma a furia di ripensarci mi sto chiedendo per quale ragione l'amministrazione abbia autorizzato delle registrazioni del consiglio da parte di un cittadino quando in altre occasioni le hanno sempre negate sostenendo che "c'era già il video del comune". Cosa temevano? di cosa avevano paura e perchè? Era un consiglio comunale al termine del quale alcuni cittadini volevano chiarimenti sulla gestione dell'emergenza, non credo che nessuno volesse fare un assalto ai consiglieri....ci reputano forse tutti incivili ? pensano di avere concittadini troppo aggressivi ? la presenza dei carabinieri, del capo dei vigili e di una ulteriore telecamera fanno proprio pensare che temessero che la serata degenerasse....forse sapevano bene che alzando la provocazione come hanno fatto alcuni consiglieri di maggioranza gli animi si sarebbero potuti scaldare. Se c'era un piano per scatenare una reazione è fallito....I cittadini volevano solo risposte che in gran parte non hanno avuto visto il dilungarsi del consiglio.
Vista la qualità pessima dell'audio nel video caricato e dato che era stata autorizzata la registrazione della serata, hanno almeno chiesto una copia del secondo filmato per provare a sostituirlo a quello attuale? Senza audio o quasi in certi punti, chi non era presente non riesce a farsi un'idea dell'atteggiamento ben descritto nei commenti precedenti. Aggiungo che se ci fosse stata una campagna elettorale di mezzo forse non avremmo assistito a certe scene visto che hanno suscitato più di un dubbio tra i presenti circa il vantaggio di usare certi toni e certe parole. La mia impressione è che si sia fatto di tutto per tirarla per le lunghe e togliere spazio al pubblico costringendolo a desistere vista l'ora tarda che si era fatta quando il consiglio è terminato.
Alla fine di tutto cio' mi sento di dire : E' andata bene a tutti che dopo la nevicata e' venuto il sole con giornate con un caldo primaverile, che ha sciolto il grosso. I piloni ENEL si possono rompere, i tubi dell' acqua pure cosi come anche gli alberi e ci sta.... tanto di cappello ai tecnici HERA, ENEL ecc. ecc. Ma le strade erano al limite dell' impraticabilita', e al colpa non e' nemmeno dei trattoristi. Se fosse venuto il freddo e le ghiacciate di altri anni, anche per come e' stato detto agli operatori con gli spalaneve di uscire il piu' tardi possibile e di tenere le pale leggermente alzate sopratutto lungo le provinciali con la scusa incredibile che bisogna farlo visto il tipo di neve, sarebbe successo un bel casino. Gli altri anni c'era da essere fieri che dopo solo poche ore dalla nevicata le strade erano gia tutte nere per il lavoro egregio dei trattori. Ma quest'anno la pulizia ha lasciato molto a desiderare e secondo me, e non solo, non perche' 1 trattore si e' rotto(Farne)o perche' era una neve pesante (come detta da alcuni) ma proprio per colpa degli ordini venuti dall' "alto". Come disse un signore del pubblico al consiglio " Fortuna che non ci e' scappato il morto"

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.

- 2018 - Eventi, Feste e Sagre a Loiano
Sabato 26 maggio l'Hotel Pineta festeggia 50 anni di attività
I Comitati 'no-cave' incontrano i cittadini nelle frazioni. Giovedì 17 settembre  a Quinzano
Da Martedì 26 settembre 'Ginnastica a Loiano', presso la Sala Primavera
Domenica 27 maggio “Scarpe, zoccoli e pedali”. Staffetta non competitiva a squadre
Sabato 3 febbraio 'Festa di Carnevale' alla Sala Primavera
Sabato 2 giugno inaugura “Green Service”, la nuova officina riparazioni di macchine da giardinaggio e forestali
“Svuota la cantina”, a Loiano ogni ultimo sabato del mese, da maggio ad ottobre
Open Day all’ IPAA ’Luigi Noè’ di Loiano
Domenica 3 giugno "50° anniversario dell'Istituto Luigi Noè" di Loiano

Centro Raccolta Cosea

 

 

 

canile savena banner

 

 

 

Mappa Loiano