You are hereProloco, dieci giorni per presentare conteggi e Bilancio o verrà commissariata

Proloco, dieci giorni per presentare conteggi e Bilancio o verrà commissariata


Indicazioni precise da parte del Presidente e del vice Presidente dell’UNPLI all'incontro in sala del Consiglio
Proloco, dieci giorni per presentare conteggi e  Bilancio o verrà commissariata

Dieci giorni da oggi per presentare il Bilancio consuntivo, i conteggi di chiusura e Statuto  oppure la Proloco  verrà commissariata.

Se da tempo si attendevano delle risposte chiare sulla nebulosa situazione dell’associazione, si può dire che durante l’incontro del 12 ottobre in sala del Consiglio, siano stati messi dei punti fermi.

La serata, organizzata dall’UNPLI (Unione Nazionale Proloco d’Italia) e dal Comune, ha visto la presenza (davanti ai pochi cittadini intervenuti),  del Presidente e del Vice Presidente dell’UNPLI provinciale, Bruno Palma e Germano Bragalli.

Negli obiettivi dei due responsabili (e come riportato nel volantino), l’incontro doveva sancire l’elezione di un nuovo direttivo con l’apertura di tesseramenti e pianificazione di progetti futuri. Quindi dopo una panoramica sulle funzioni e gli obiettivi che devono avere le Proloco,  sugli scenari futuri legati ad una nuova legge regionale ed a possibili stanziamenti, è stato chiesto se vi fossero già volontari disposti a farsi carico di questa responsabilità.

Solo uno dei presenti ha dato la disponibilità (Samuel Fabbri) rendendo evidente che  l’incontro non era stato minimamente  preparato ed organizzato così da  arrivare con un gruppo già pronto.

Grazie all’intervento preciso di Simone Salomoni è stata poi ripercorsa la storia della Proloco presieduta da Alessio Poggi, della poca trasparenza dei conti  e della conseguente  diffidenza da parte di qualsiasi volontario a farsi carico di debiti o situazioni poco chiare.

E’ evidente” ha detto Simone “che nessuno può prendere in mano una situazione senza conoscere preventivamente di cosa si tratta. E’ da febbraio che si chiede di mostrare un bilancio e rendere pubblici i conti, ma questo non è mai avvenuto”. Ha poi aggiunto che  “è solo grazie ai volontari ed ai risultati economici ottenuti dalla Festa della Batdura che si sono coperti i disavanzi della Proloco. E questo è stato un gesto estremamente generoso da parte di chi non aveva nessun obbligo a farlo”.

Da parte del Comune viene data la disponibilità ad uno spazio adiacente la Sala mostre Maria Dalle Donne per accogliere gli uffici della Proloco ipotizzando di poter utilizzare in futuro un prefabbricato per un Info Point.

Stante però la situazione critica, si è deciso  di rimandare l’incontro fra dieci giorni ed in questo lasso di tempo Alessio Poggi dovrà preparare e presentare il bilancio ed i conteggi. In caso contrario, come ben chiarito da Germano Bragalli, la Proloco di Loiano verrà commissariata.

Pubblicato il : 
Mercoledì, 12. ottobre 2016 - 23:09
Vota l'articolo
Puntualizzo. In riferimento all'intervento di Simone Salomoni e senza nulla togliere ai volontari della festa ricordo a tutti che la Batdura è stata realizzata dalla Proloco e con le firme del consenziente Alessio Poggi che non ne aveva nemmeno il diritto dato che era dimissionario ed il benestare di un Comune dispostissimo a chiudere due occhi pur di non assumersi delle responsabilità . I soldi rimasti andrebbero interamente versati nel conto della proloco dato che quella è l'associazione che l'ha legalmente organizzata.La situazione rimane alquanto equivoca e mi aspetto che venga risolta al più presto. Per il resto il paese si mostra in tutto il suo disinteresse per il bene comune dato che fatica a trovare 5 volontari per tenere aperta l'associazione e dimostra anche la totale impreparazione degli Amministratori incapaci di trovare tra i cittadini qualcuno che si assuma questo impegno. Finalmente l'intervento dell'UNPLI metterà a posto le cose.
ma perchè uno dovrebbe mettersi a fare del bene ad un paese che non lo vuole?? i loianesi stanno bene cosi e alla fine fare qualcosa per la comunità è un suicidio! tutti buoni solo a criticare ma...mai dare una mano! la casta di Loiano è impenetrabile....

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.

- 2018 - Eventi, Feste e Sagre a Loiano
Sabato 26 maggio l'Hotel Pineta festeggia 50 anni di attività
I Comitati 'no-cave' incontrano i cittadini nelle frazioni. Giovedì 17 settembre  a Quinzano
“Svuota la cantina”, a Loiano ogni ultimo sabato del mese, da maggio ad ottobre
Domenica 27 maggio “Scarpe, zoccoli e pedali”. Staffetta non competitiva a squadre
Domenica 3 giugno "50° anniversario dell'Istituto Luigi Noè" di Loiano
Open Day all’ IPAA ’Luigi Noè’ di Loiano
Da Martedì 26 settembre 'Ginnastica a Loiano', presso la Sala Primavera
Sabato 2 giugno inaugura “Green Service”, la nuova officina riparazioni di macchine da giardinaggio e forestali
Sabato 3 febbraio 'Festa di Carnevale' alla Sala Primavera

Centro Raccolta Cosea

 

 

 

canile savena banner

 

 

 

Mappa Loiano