You are hereModificato il Regolamento del Nido part-time “Maria Dalle Donne- Piccole Orme”

Modificato il Regolamento del Nido part-time “Maria Dalle Donne- Piccole Orme”


L'opposizione: "In cinque anni non si sono mai trattati i veri problemi del Nido"
Modificato il Regolamento del Nido part-time “Maria Dalle Donne- Piccole Orme”

Durante l’ultimo Consiglio Comunale sono state approvate le modifiche al Regolamento del Nido part-time “Maria Dalle Donne- Piccole Orme”. 

I gruppi di Opposizione hanno rimarcato che in quasi cinque anni di Amministrazione di questa Giunta, è la prima volta che si parla del Nido ma senza toccare i temi veramente importanti come il costo troppo elevato, la necessità del prolungamento dell'orario ed il basso numero di posti disponibili.

In allegato il Regolamento ed in neretto il capoverso con le parti aggiunte

ART.2 GESTIONE DEL SERVIZIO 

Il Consiglio è convocato e coordinato dall’incaricato del gestore che ne verbalizza i contenuti.

 

ART.5 CALENDARIO DI APERTURA 

I servizi osserveranno di norma il seguente calendario di apertura:
- dalla prima settimana di settembre all’ultima settimana di luglio. Il servizio verrà attivato nel mese di luglio soltanto nel caso in cui ci siano almeno 8 richieste presentate entro i termini stabiliti; 

- vacanze di Natale, vacanze di Pasqua, ricorrenze o celebrazioni: come previsto dal calendario scolastico regionale (salva la Festa del Patrono, da considerarsi giornata di normale frequenza come anche le giornate di ponte - esempio: 2 novembre)

 

ART.7 CRITERI PER LA FORMAZIONE DELLA GRADUATORIA DI ACCESSO 

I nuclei familiari residenti in situazioni di convivenza anagrafica di cui al DPR 223/89 (allegato ndr), già beneficiari di contributi pubblici, non sono ammessi al beneficio della riserva del posto. 

 

CRITERI PER LA FORMAZIONE DELLA GRADUATORIA 

Nucleo familiare composto da un solo genitore (figlio non riconosciuto da uno dei genitori) Punti 55

 

Si precisa che verranno calcolati 5 punti in meno per ogni nonno che si trovi nella condizione di occuparsi del bambino. la certificazione relativa ai motivi di salute deve essere attestata presentando attestazione medica specifica aggiornata relativa alla condizione di impossibilità ad occuparsi del bambino. 

 

ART.9 CONTRIBUZIONE DA PARTE DEGLI UTENTI 

Per gli utenti il cui reddito ISEE è inferiore a € 4.500,00, verrà calcolata una tariffa personalizzata in base al reddito.
I nuclei familiari residenti in situazioni di convivenza anagrafica di cui al DPR 223/89, già beneficiari di contributi pubblici non sono ammessi al beneficio della riduzione in base all’ISEE. La tariffa di frequenza relativa a specifiche progettualità sarà stabilita con Deliberazione di Giunta. 

 

Per quanto concerne i quattro bambini che fanno parte dello SPRAR di Barbarolo, l’Assessore Naldi ha specificato che è stato sottoscritto un accordo con l’ASP di Bologna, la quale si farà carico di pagare la loro quota  del Nido a tariffa piena.

Pubblicato il : 
Mercoledì, 26. settembre 2018 - 6:06
AllegatoDimensione
convivenza amgraficva.jpg144.32 KB
Vota l'articolo
Spacciandola per una modifica inclusiva questa amministrazione riesce a piazzare nel regolamento una norma discriminatoria che toglie diritti alle famiglie conviventi lasciandoli a quelle che, a parità di condizioni, non convivono. Tramite questa modifica riescono a far pagare all'ASP la retta. Mi chiedo se questa amministrazione avrebbe fatto la stessa cosa se i bambini in questione fossero stati italiani. Guarda caso l'unica situazione di convivenza di Loiano riguarda lo SPRAR di Barbarolo.

Invia nuovo commento

Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente.

- 2018 - Eventi, Feste e Sagre a Loiano
“Svuota la cantina”, a Loiano ogni ultimo sabato del mese, da maggio ad ottobre
Domenica 28 ottobre “La Tartufesta … nel bosco” a Cà di Priami a Loiano

Centro Raccolta Cosea

 

 

 

canile savena banner

 

 

 

Mappa Loiano