Mercoledì, 20. October 2021 - 12:49

Story

Chizu Kobayashi, dal Giappone all’ Anconella l’artista internazionale della scultura a filo

Trasferita nel nostro Comune per trascorrere il lockdown, è poi rimasta nella frazione loianese

Il Resto del Carlino on line di oggi dedica un ampio articolo a Chizu Kobayashi, la star internazionale di scultura a filo che dal 2020 vive all’Anconella di Loiano. Chizu Kobayashi nasce a Niigata, a nord ovest di Tokyo il 30 giugno 1978. Ha vissuto negli Stati Uniti per alcuni anni durante l’adolescenza. Qui all’età di 12 anni rimane folgorata dalle opere in fil di ferro di Alexander Calder al Whitney Museum di New York. Tornata in Giappone, si laurea al Musashino Art University di Tokyo con una specializzazione in lavorazione dei metalli.

Nel 2008 arriva a Bologna dove lavora come designer usando il fil di ferro continuando l’arte che aveva appreso in Giappone, arricchita dalle suggestioni che provengono dal paese in cui ha scelto di vivere e creare. Nel 2020 si trasferisce all’Anconella nella casa denominata ‘Il Calanco’, inizialmente  per trascorrervi il lockdown per poi rimanervi per sempre.

Nell’articolo racconta le sue giornate con le sue tre bimbe Yuma, Miu e Tae passando dall’orto all’atelier, dagli asini alle caprette. “L’appennino è il presente più visionario possibile”, racconta.

Le opere di Chizu Kobayashi si possono ammirare anche su Instagram dove ha più di 24.000 follower

data pubblicazione: 
Giovedì, 4. February 2021 - 4:41

Aggiungi un commento

Back to Top