Giovedì, 8. June 2023 - 19:51

Story

Casa della Salute, l' Oculista tornerà due volte al mese

Grazie all'interessamento del Sindaco di Monghidoro Barbara Panzacchi

L’ Oculista presso la Casa della Salute di Loiano tornerà ad essere presente due volte al mese anziché una, come avvenuto negli ultimi mesi. Dopo il grido d’allarme lanciato da Annalia Filelfi , il Sindaco di Monghidoro Barbara Panzacchi si è attivata e ieri c’è stata la conferma del ritorno alla normalità.
Grazie ad Annalia Filelfi e a Barbara Panzacchi, in questo bell’esempio di sinergia fra cittadini e Sindaco

data pubblicazione: 
Giovedì, 9. February 2023 - 20:11

Commenti

Quando le istituzioni ascoltano i cittadini e le loro esigenze qualcosa si può sempre fare, e questo è un bellissimo esempio. Grazie al sindaco Panzacchi che ha a cuore il benessere dei cittadini! Averne di sindaci come lei....

Ingiustificato l'entusiasmo per l'intervendo della sindaca di Monghidoro , peraltro persona avvezza a rispondere con tempestività ai cittadini a differenza di tanti altri sindaci italiani; ma la sindaca non fa miracoli; oggi un cittadino al cup ha avuto questa risposta : prima visita oculistica a s.Lazzaro a giugno , a Calderara a luglio; Loiano : non prenotabile; ospedale Malpighi : non esiste proprio...;
FORSE NON E' CHIARO A TUTTI CHE IL "DISEGNO" E' NON SOLO LIQUIDARE L'OSPEDALE E TRASFORMARLO IN OSCO MA RENDERE QUASI IMPOSSIBILE ANCHE LA FRUIZIONE DELLA MEDICINA SPECIALISTICA;
tempo fa abbiamo proposto di fare sedute periodiche della "commissione invalidi" a Loiano, PIUTTOSTO CHE FAR SPOSTARE LE PERSONE IN AMBULANZA FINO A S.Lazzaro : niente; certo è possibile che i decisori politici non leggano questo blog ma hanno altri modi per registrare i disagi; infine : C'E' UNO SPARTIACQUE TRA CHI VUOLE GARANTIRE PREVENZIONE E SANITA' PUBBLICA E CHE VUOLE INVECE FARE DELLA SALUTE UNA MERCE.
ovviamente , a pagamento , la visita oculistica la si può fare molto più rapidamente ; QUESTO COSTITUISCE DISCRIMINAZIONE SULLA BASE DEL REDDITO !
il direttore generale della Ausl ha qualche commento da fare, dopo aver detto pubblicamente che il sistema POCT è equipollente rispetto al laboratorio tradizionale , dischiarazione disconfermata da una commissione costituita ad hoc dall'ordine dei medici;
DOBBIAMO CREARE UN MOVIMENTO CHE DIFENDA CON PROPOSTE RAGIONEVOLI LA SANITA' PUBBLICA .
Grazie per la attenzione.
Vito Totire, rete europea per l'ecologia sociale

Anche a Loiano, come IN TUTTA ITALIA, la sanità sta collassando per politiche scellerate precedenti (non solo locali). Mia figlia ha appena prenotato un esame a Milano ed il primo appuntamento è tra 18 mesi (!!!!). La situazione di Loiano è diversa solo per la posizione geografica ma dappertutto la sanità FA SCHIFO. In Sardegna ad esempio non è presente la guardia medica per i non residenti, non visitano IN NESSUN CASO i non residenti costringendoli a rivolgersi al pronto soccorso distante anche più di un'ora di strada.
Il mio "entusiasmo" è dettato dal tentativo, ma concordo con Lei che da sola può fare molto poco.

Richiesta di 2 ecografie da cittadina resident a Loiano ; scelta : o a Calderara a ottobre col SSN o a s.Lazzaro da privato ovviamente pagando di più entro 48 ore...
In molti dicono a parole di voler difendere l'ospedale di Loiano ; non tutti si accorgono che le chiacchiere stanno a zero e che "qualcuno" sta demolendo la sanità pubblica.
Lo stato delle cose è la negazione della legge 833/1978 e quindi della Costituzione.
I rischi ambientali e l'nquinamento ostacolano la prevenzione , i ritardi nella prestazioni sanitari ostacolano persino la diagnosi precoce ;
con otto mesi di ritardo infatti non è precoce ma rischia di essere drammaticamente tardiva.
Sarà giunto i momento di "mandare a casa" i responsabili dello sfascio standi attenti a non sostituirli con altri ancora più "sfascisti " benchè tentino di "bagnare il pane nel sugo" ?
Grazie della attenzione.
Vito Totire, Rete europea per la ecologia sociale

Aggiungi un commento

Back to Top