Mercoledì, 28. February 2024 - 13:41

Story

Auto in sosta in Piazza Dall'Olio: la risposta del Comandante della Polizia Municipale

Riportiamo di seguito la mail del Comandante della Polizia Municipale di Loiano, Umberto Ori in risposta alla segnalazione del Consigliere del M5S, Danilo Zappaterra.

Cogliamo l'occasione per ringraziare il Comandante Ori per la risposta e per l'attenzione che sempre pone rispetto alle segnalazioni.

 

Egr. Consigliere Zappaterra, 

 

con riferimento alla sua segnalazione non ritengo via sia nessun nesso fra il cartello girato (si è provveduto ad avvertire Gesco per riportalo nella posizione originale) e le soste prolungate in p.zza dall'Olio.
Purtroppo vi è la cattiva abitudine di modificare il disco orario senza spostare la vettura, e questo comportamento viene posto in essere anche da alcuni commercianti poco accorti, in quanto sottrae opportunità  di sosta a possibili clienti.
La strategia di contrasto di un  tale comportamento prevede di tracciare un segno sull'asfalto che comprenda parte del pneumatico. Essendo impossibile far ricombaciare le due linee (asfalto e pneumatico) si dimostra chiaramente che il veicolo non si è mosso.
Come vede un metodo vintage, come d'altra parte il comportamento che in altre realtà si manifestava molti  anni fa.
distinti saluti
Isp. sup. Umberto Ori  
 
settembre 2014
data pubblicazione: 
Mercoledì, 3. September 2014 - 17:46

Commenti

ma non vedete che questo cartello oggetto della discussione , anche se girato da qualche furbo, e' posizionato alla sinistra del senso di marcia??? i divieti o qualunque altra prescrizione iniziano dal cartello in avanti, non siamo in Inghilterra. Saluti osvaldo

comandante ma lo sa che chi parcheggia a sinistra del senso di marcia percorre la corsia contromano ed esce dal parcheggio CONTROMANO.

Osvaldo,scusa ma la strada è a doppio senso, lo sai questo?

Ma certo Matte , lo so che la strada e' a doppio senso. Proprio per questo e' pericoloso per correre contromano la corsia opposta al tuo senso di marcia per parcheggiare, ed ancora più' pericoloso uscire dal parcheggio. Anche perché, se la segnaletica e' posizionata in maniera corretta, chi entra contromano non può vedere le prescrizioni richieste all'area di sosta interessata. Per questo dico che il cartello in oggetto e' comunque mal posizionato.
Ciao

....mmmm....allora mettiamola così è a senso unico alternato dal semaforo...quindo non devi percorrere nessuna corsia contromano....e il cortello a mio avviso va bene così, dato che lo si può vedere da tutti e due i sensi di marcia.Cioè arrivando dalla chiesa o da piazza del comune....

Bisogna capire di quale cartello parliamo.....il famoso carico e scarico che è stato risistemato quest'oggi (ed è già occupato da un commerciante dalle ore 16) o il cartello che indica l'obbligo del disco orario dalle 8 alle 13 e dalle 16 alle 19, più o meno sono questi gli orari.se parliamo del carico e scarico è stato inutile rigirarlo tanto dove è sistemato non serve a nulla dato che essendoci sempre macchine parcheggiate un furgone blocca il traffico per infilarsi e non ha nemmeno la.possibilità di aprire lo sportello del furgone perché ci sono fioriere e panchine posizionate al bordo della piazza.non avrebbe piu senso metterlo all'inizio del parcheggio che non ha nessun problema a parcheggiare e scaricare.? scusa matte tu dici che è visibile da entrambi i lati di arrivo non è vero è visibile solo arrivando dalla chiesa e quindi chi parcheggia contromano come dice Osvaldo non vedo che è un cartello di carico e scarico o parcheggio regolato da disco orario.per concludere visto che è chiaro che ci sono commercianti che parcheggiano li e si sa bene chi sono i vigili per quale motivo non li multato. ?ah precisiamo cambiano il disco ogni ora ma a volte si dimenticano e vengono graziati dalla multa....bah se questo è il modo di far rispettare le regole siamo a posto.

Mi sa' , Matte,che con la storia del senso unico alternato, può aver ragione Lei .
Per quanto, riguardo il commento di Anonimo, Ha sicuramente ragione. Saluti

Aggiungi un commento

Back to Top