Il Comune compra la baracchina a € 19.000

Spesa complessiva con l'installazione in Fondazza, circa 49.000 euro

Con l’Atto di Indirizzo n. 114 (allegato) la Giunta chiarisce le intenzioni del Comune in merito alla baracchina di via Garibaldi ed al suo spostamento in Fondazza.

L'Ente acquisisce il chiosco a € 19.000 e provvederà all’installazione nella nuova area per un ulteriore spesa di € 30.000 (importi anticipati in Commissione).

L’Atto riporta che è intenzione dell’amministrazione accorpare la proprietà dell’area e della struttura per una più semplice gestione degli affidamenti futuri e portando un maggiore vantaggio economico all’ente. Questo vista la disponibilità dell’attuale concessionario alla cessione della struttura, prima dello spostamento previsto dalla convenzione sottoscritta .

Il Comune acquista quindi  il chiosco anche se dalla documentazione sembra non abbia nessun obbligo. Anzi, stando alla convenzione “(il chiosco) viene autorizzato a rimanervi per l’anno in corso (2016) ... In seguito dovrà essere spostato in detta area (Fondazza ndr) entro 3 mesi dalla richiesta formulata dal Comune di Loiano”. 

AllegatoDimensione
PDF icon chiosco atto ind.pdf94.19 KB
PDF icon convenz chiosco.pdf145.05 KB
data pubblicazione: 
Mercoledì, 20. December 2017 - 17:18

Commenti

Per le cose che gli interessano i soldi li trovano

By Paolo (non verificato)

Cioè fatemi capire...non compriamo un mezzo spargisale ma....compriamo una cacchio di baracchina?????? Siamo troppo i migliori!!!

By Anonimo (non verificato)

Per quanto di mia conoscenza, chi occupa suolo pubblico con chioschi sa che il Comune può richiedere la restituzione degli spazi e che le spese di sgombero dell'area sono a carico proprio. Ben ricordo che quando fu tolta la concessione per il chiosco dell'edicola in piazza dall'olio la proprietaria dovette provvedere alla rimozione e il Comune non gli assegnò una nuova area obbligando così a pagare un affitto assai più oneroso del costo del suolo pubblico. Non capisco proprio per quale ragione l'amministrazione intenda acquistare il chiosco dall'attuale proprietario. E se dopo aver speso i soldi dei cittadini il bando andasse deserto come quello del sale cosa fanno lo danno in gestione alla GESCO ?

By Bovaz (non verificato)

No, no, alla Gesco sono sufficienti i 30.000 euro, micca sono scemi, poi senza contare gli “Aumenti in corso d’opera”. Del resto si sa “Piatto ricco mi ci ficco”

By Anonimo (non verificato)

Qualcuno sa come si stanno impiegando i 40.000 euro per il rilancio del commercio a Loiano,ho sentito dire che il mercatino del riuso alla discarica ne ha beneficiato.Chi sa qualcosa?

By Anonimo (non verificato)

Mi viene da rispondere....Male!

By Anonimo (non verificato)

Qualcuno può dire a questi geni del comune che nell'ultima stagione non sono neanche riusciti ad affittarla ed è anni che provano a venderla e non riescono? Perchè se diventa del comune dovrebbe essere diverso? Poi non capisco perché aggiungere un altro bar quando potrebbero sostenere e magari far migliorare il servizio a quelli che già ci sono. La torta dei clienti è sempre quella e non aumentano aumentando il numero dei bar in paese. E' uno spreco di denaro pubblico veramente difficile da capire.

By Anonimo (non verificato)

Se nessuno sa nulla e'perche chi se ne occupa non vuole fare sapere nulla?... per quale motivo?.. vorranno fare una sorpresa!

By Anonimo (non verificato)

Mi chiedo se è lecito porsi le seguenti domande: chi l’ha deciso? Chi ha stabilito il prezzo d’acquisto, chi era e da chi è partito l’interessamento (Proposta) all’acquisto? Chi ha condotto le trattative? E stata fatta una valutazione di convenienza economica? Anche perché, trasferendola, l’avviamento è = 0. Sono stati interpellati i cittadini? Perché non ne ho saputo nulla? Forse sono disinformato? Siamo sicuri che il luogo sia idoneo? Cioè prima lavorava perché posta in luogo di grande passaggio ma ora? In un luogo periferico, poco accessibile (Per questo in abbandono) con difficoltà di parcheggio non riuscirà MAI a rientrare nei costi, figuriamoci poi a trarne un vantaggio economico, Questa cosa a mio avviso è inaccettabile soprattutto perché in un momento in cui si chiedono grandi sacrifici alle famiglie, ci s’infila in una spesa che non si è assolutamente certi di recuperare. Poteva essere richiesta la rimozione senza oneri per l’Amministrazione. Nell’ultima stagione i proprietari non sono neanche riusciti ad affittarla e ci sono dovuti entrare loro. Inoltre il Comune, come da convezione, poteva obbligare il proprietario a spostarsi, senza dover pagare nulla per semplici motivi di opportunità o di ordine pubblico o per pubblica Igiene. Hanno invece scelto di entrare subito in possesso del bene, senza aspettare od obbligare il proprietario. Inoltre si acquista un bene vecchio e fatiscente che darà problemi già nello smontaggio e non parliamo poi della ricollocazione. Anche perché se li mettiamo insieme ai soldi spesi per: interventi alle Mezzetti :Tettoia che deturpa, ascensore inutile e questa spesa (50.000) e altre spese che ora non ricordo, volendo, i soldi saltano fuori. Propongo, quindi, di acquistare il complesso della sala Primavera, che si potrebbe pagare nel giro di tre anni e che darebbe veramente, lustro al paese. Sono convinto che ci sia la disponibilità a fare sacrifici pur di salvare un bene storico appartenente alla tanto decantata “Comunità loianese”, sempre che esista tale comunità). Franco Bolognesi

By Anonimo (non verificato)

Qui ci si lamenta dei soldi pubblici spesi per la Baracchina e si chiede al Comune di comprare la Sala Primavera che costa il triplo?
Comunque, nella nuova location della Baracchina rendo noto che c'è molto più parcheggio (vedi Fondazza) rispetto all' attuale e il parchetto verrebbe sicuramente usato e riqualificato rispetto ad ora, perciò non lo vedo uno scempio.
Che poi si rientri delle spese fatte è tutto da vedere comunque, chi vivrà vedrà.

By Anonimo (non verificato)

Non è questione di lamentarsi, è tutta la vicenda che non sta in piedi, tanto per cominciare un terzo non è poca cosa e basterebbero 50.000 (Forse meno) per altri due anni (A proposito, dove sono finiti i Tattiniboys?). Poi che sia o no uno scempio è solo questione di punti di vista, a me tutta la vicenda appare per lo meno, “Fuori dagli schemi”. Non s’impegnano 50.000 per una struttura fatiscente che rischia (Anzi certo) di essere un rimessa, sobbarcarsi: il costo del manufatto, le spese di trasporto e di urbanizzazione, quando tali oneri sono a carico del proprietario (Art. 1 e art. 6 Convenzione), mentre ora ha un reddito certo di e. 639,30, poi che dire, il mio potrebbe essere un giudizio espresso in cattiva fede o dettato da malanimo, poi se ci sono i pareri favorevoli di regolarità tecnica e contabile, ai sensi dell'art. 49, comma 1 del D. Lgs. n. 267/2000 ecc. ecc. ecc. nulla da eccepire. Per carità non mi permetterei mai, misero plebeo, di contestare tali sommi pareri. Per cui, penso che possa essere interessante sentire altri opinioni per es. far conoscere, ma solo a titolo informativo, quello che sta accadendo, ai giornali per es. al Carlino, poi vedere qual è il loro commento. P.S. Un sincero encomio per questa Piattaforma, senza la quale nulla sapremmo, cui contrasta il sito del Comune e di “Cittadini in Comune”.

By Anonimo (non verificato)

Qui ci si lamenta eccome...mi aumenti le rette scolastiche perché non arrivi a "fine mese"...e poi mi sputtani cosi 50mila euri???

By Anonimo (non verificato)

TROVO ASSURDO CHE SI OSI DIFENDERE QUESTO ABUSO PERCHE' CE'E' IL PARCHEGGIO!!!! CON TUTTI I BAR CHE CI SONO SE LA BARACCHINA FALLISCE MA CHI SE NE FREGA SAREBBE STATO L'ENNESIMO ESERCIZIO CHIUSO A LOIANO NON MI SEMBRA CHE IL COMUNE ABBIA AIUTATO GLI ALTRI COMMERCIANTI. SAREBBE BELLO CHE TUTTI RICEVESSIMO 19000 EURO PENSO CHE QUALCHE ROTTAME A CASA CE LO ABBIAMO TUTTI.SARA' LENNESIMO ACCORDINO.... VEDREMO POI A CHI ANDRA' IN GESTIONE SPERO SOLO CHE I LOIANESI SI RICORDINO DI CHI HA APERTO SENZA AIUTI E NON CI METTANO PIEDE...MEGLIO FARE TRE PASSI A PIEDI E ANDARE DA CHI MAGARI NON HA PARCHEGGIO MA FA LE COSE ONESTAMENTE!!! LA FONDAZZA SI POTEVA BENISSIMO RIQUALIFICARE SENZA DARE I 19000 EURO, E POI RIMANE SEMPRE LONTANA DAL CENTRO DEL PAESE CHE E' SEMPRE MENO FREQUENTATO. CHE SCHIFO PENSARE CHE A SCUOLA NON ABBIAMO PIU NEANCHE LA CARTA IGENICA PER SPAZZARSI IL C...CON QUEI SOLDI SAI QUANTE FAMIGLIE SI POTEVANO AIUTARE...L'AMMINISTRAZIONE AIUTA SEMPRE E DICO SEMPRE I SOLITI #VIADALOIANO CHE SCHIFO.

By Anonimo (non verificato)

In effetti il PD potrebbe chiedere al Comune di acquistare la sala Primavera. Ottima idea

By Bovaz (non verificato)

Ma non è che niente niente qualcuno ha convinto qualcuno a comprare la baracca per non pagare lo spostamento e casomai poi se la ricompra pure a metà prezzo???

By Anonimo (non verificato)

salve, mi aggancio a questo articolo perché vedo che al momento è tra i più visti. da cittadino sono molto preoccupato sapendo quanto l eternit possa essere pericoloso. dopo il forte vento e' da parecchi giorni che vedo accatasTato eternit nel giardino del capannone sulla via savena subito dopo hera per intenerci l unico a cui sembra esserci rimasto sul tetto. quello proprio sul curvone. al momento è coperto da neve non so se quindi andrà nelle falde acquifere.spero che chi di dovere possa accertare se siaeternit. abitando in zona vedo che tutti gli altri si sono adeguati anche perché a capannone aperto ho visto spesso camper e macchine da lavoro quindi non è di certo abbandonato.

By Anonimo (non verificato)

Aggiungi un commento

home under content

19/03/2019 - 06:11
Gara della Lasagna e Pranzo della Liberazione
17/03/2019 - 06:13
Il manifesto elettorale anticipa il programma
17/03/2019 - 06:12
"In alcuni cantieri è stato utilizzato materiale ritenuto potenzialmente inquinante"
15/03/2019 - 07:13
A Monghidoro si è svolto il primo incontro pubblico. Il prossimo il 25 marzo a Loiano