Lunedì, 27. May 2019 - 12:04

proloco

Proloco, Valerio Nuvola è il nuovo Presidente

Stabilite le nomine: Beatrice Gamberini vice, Mirco Preti Segretario, Simone Salomoni tesoriere

Dopo  l'elezione del nuovo direttivo della Proloco, oggi sono stati comunicativi i ruoli e gli incarichi. Valerio Nuvola è il nuovo Presidente, Beatrice Gamberini Vicepresidente, Mirco Preti Segretario, Simone Salomoni tesoriere. Inoltre Fabrizio Moncon e Fabio Collina magazzinieri. Con la comunicazione delle nomine al Comune, all'UPLI ed all'Ufficio dellle Entrate, l'associazione diviene pienamente operativa

Al Presidente ed a tutti i volontari della Proloco va il nostro ringraziamento ed i migliori auguri di buon lavoro

Nella foto: Valerio Nuovola (al centro) con Beatrice Gamberini e Mirco Preti

Nasce la nuova Proloco di Loiano. Entro trenta giorni l'elezione del Presidente

Undici i componenti del nuovo Direttivo

Con una votazione all’unanimità, martedì 8 novembre, è stato eletto il Consiglio Direttivo della nuova Proloco di Loiano. Gli undici  componenti eletti sono:
Fabrizio Moncon
Anna Pisaturo
Mirco Preti
Roberta Tedeschi
Giorgia Raspadori
Beatrice Gamberini
Valerio Nuvola
Simone Salomoni
Roberta Paolini
Samuel Fabbri
Fabio Collina
L’elezione del Direttivo è stato il primo passo in vista dell’elezione del Presidente che deve avvenire obbligatoriamente entro 30 giorni. Oltre a questo avverrà anche  l’elezione  del vice Presidente e del Segretario. Una volta comunicate le nomine al Comune, all’UNPLI (Unione Nazionale Proloco d’Italia) ed all’Ufficio delle Entrate, la Proloco potrà operare.
Oltre ai volontari, un particolare ringraziamento va anche a Germano Bragalli (nella foto) e Bruno Palma dell’UNPLI per la disponibilità e l’impegno che hanno dedicato a questa difficile situazione che si protraeva ormai da più di un anno.

Lunedì 24 ottobre Assemblea Straordinaria Elettiva della Proloco

Alle ore 20,30 in Sala el Consiglio

Il Comitato Provinciale UNPLI Bologna e la Pro Loco di Loiano in collaborazione con L’Amministrazione Comunale di Loiano  invitano i Cittadini e i Soci Pro Loco a partecipare all’Assemblea Straordinaria ed Elettiva di lunedì 24 ottobre alle ore 20,30 nella Sala Consiglio Comunale

Saranno trattati i seguenti argomenti:

• Presentazione bilancio • Dimissioni direttivo

A tutti i Soci della Pro Loco 2015 e 2016:

per consentire di mantenere e rafforzare la propria presenza e l’operosità nel Territorio, ti invitiamo ad iscriverti per diventare Soci della ProLoco di Loiano e, se vuoi, ti puoi candidare nel Direttivo che si andrà a costituire nell’Assemblea Elettiva. Le iscrizioni e le candidature si possono effettuare presso la Pro Loco o direttamente nell'Assemblea Elettiva compilando l’apposita scheda di adesione

Dopo un secondo incontro, un’altra fumata nera per il rinnovo della Proloco.

Nulla di fatto dopo la riunione del 22 marzo fra i volontari che si erano proposti.

Dopo l’incontro pubblico dell’11 marzo scorso, i sei volontari  che  avevano dato la disponibilità per creare il Consiglio della nuova Proloco (Simone Salomoni, Francesca Baccolini, Roberta Paolini, Samuel Fabbri, Annamaria Carillo e Giannino Baldini), si erano dati appuntamento per il  22 marzo , per confrontarsi su idee e programmi.  

Simone Salomoni, Francesca Baccolini, Samuel Fabbri e Roberta Paolini (assenti Annamaria Carillo e Giannino Baldini), si sono quindi ritrovati per approfondire quanto in parte già scaturito all’incontro di inizio mese. 

Purtroppo non è stato deciso nulla di concreto se non che il gruppo cercherà di coinvolgere altre persone che possano creare un Consiglio ed un  programma condiviso, che allo stato attuale  non è realizzabile

L’obiettivo è di creare un gruppo efficiente, coeso e con uniformità di vedute che completi il mandato disinnescando il rischio di ritrovarsi allo stesso punto fra qualche mese.

La nuova Proloco per ora non nasce

Fumata nera nell'incontro che doveva presentare il nuovo Consiglio

Finisce con una situazione interlocutoria la serata dell'11 marzo che doveva sancire le dimissioni del vecchio Consiglio della Proloco e la nascita di un nuovo direttivo.

In realtà alcuni candidati si sono offerti, ma, prima ancora di nascere, all’interno del nuovo gruppo vi erano già punti di vista nettamente differenti.

Andando con ordine, l’incontro si è aperto con il rinnovo delle tessere (alla fine se ne conteranno una decina) e con la relazione sul Bilancio. Federico Goydanich ed Alessio Poggi, ne hanno chiesto l’approvazione ed hanno ufficializzato le dimissioni del Consiglio.

La prima a prendere la parola è stata Francesca Baccolini che si è detta disposta, impegni permettendo, a fare parte del nuovo gruppo. A seguire, interviene Simone Salomoni che si dice disponibile ma con una visione di Proloco nettamente diversa rispetto a quella vissuta fino ad oggi: “la Proloco non deve vivere sulla Batdura ed anzi non si deve proprio occupare delle feste che devono essere organizzati dai Comitati. La Proloco in pratica  deve occuparsi della gestione amministrativa e di coordinamento dei Comitati”. Aggiunge ancora Salomoni, “per come la intendo, io non serve un ufficio ed è da abbandonare anche la realizzazione del librino delle feste (per il calendario delle feste è sufficiente un A4 con i vari appuntamenti).

I soldi risparmiati e le risorse stanziate dal Comune dovranno servire per acquistare dell’attrezzatura come, per esempio, una cucina mobile attrezzata”. Punto di vista differente rispetto a quello di Roberta Paolini (altra candidata per il Consiglio), che vede invece la Proloco in un ruolo ‘tradizionale’, che cerchi di comprendere anche le problematiche dei commercianti.

Altri interventi dal pubblico (in totale una trentina), hanno toccato l’organizzazione che dovrebbe connotare l’Associazione o se invece, non sia il caso di prendersi un anno sabbatico di riflessione.

Proprio su questa proposta avanzata in primis da Lorenzo Maestrami, si è incentrata la seconda parte dell’incontro che alla fine raccoglieva almeno la metà dei consensi della platea.

Fino all’ultimo i componenti  dell’Amministrazione presenti (Sindaco, Vice Sindaco ed il  neo-Assessore al Turismo), hanno auspicato la nascita del nuovo Consiglio ricordando che senza Proloco, si mettrebbero a rischio  anche i progetti che il Comune sta predisponendo sul turismo.

Ciononostante, i dubbi si sono rilevati preponderanti tanto da far  a dire a Salomoni che “se nasce, potrebbe essere la Proloco con la vita più breve della storia”.

Il prossimo passo dovrebbe essere un incontro fra i sei candidati (Simone Salomoni, Giannino Baldini, Francesca Baccolini, Roberta Paolini, Samuel Fabbri, Annamaria Carillo) per confrontarsi sulle varie proposte e capire se è possibile sintetizzarle in una vision comune. Da quanto si è assistito sembra veramente molto difficile.

Bilancio 2016, per il Turismo stanziati € 10.200 di cui € 1.200 per le politiche dell'Unione

Dal 2017 lo stanziamento verrà portato a € 7.200

Pubblicato e presentato il Bilancio 2016 (allegato) già approvato dalla Giunta e che andrà in votazione nel prossimo Consiglio Comunale del 15 marzo.

Fra le varie voci, va sottolineata quella relativa al turismo particolarmente interessante in questo periodo anche per quanto sta avvenendo in tema di Proloco.

Gli stanziamenti di quest'anno ammontano a € 10.200 di cui:

€ 1.200 trasferiti all'Unione dei Comuni

€ 3.000 alla Gesco per il montaggio ed allestimento stand

€ 6.000 alla Proloco 

Da quest'anno il Bilancio viene redatto anche con le previsioni per i prossimi due anni e si legge così che lo stanziamento per il Turismo nel 2017 e nel 2018 verrà portato a € 7.200

Proposta per una nuova idea di Proloco

Nel Consiglio un rappresentante di ogni categoria, gruppo od associazione. Un progetto da sviluppare entro l'11 marzo

Riceviamo e pubblichiamo

 

Considerata l’importanza economica e turistica che rappresenta la Proloco per il nostro Comune anche in una funzione aggregativa e sociale, ritengo  sia fondamentale promuovere ogni sforzo affinché non chiuda ed anzi, si rafforzi.

Per fare questo mi permetto di sottoporre una proposta che, se approvata, può avere il suo pieno sviluppo già nel prossimo incontro dell’11 marzo.

Faccio mia e provo a sviluppare l’idea  già in parte accennata da un cittadino durante l’incontro del 12 febbraio e cioè creare una Proloco composta da varie rappresentanze della comunità cittadina. 

Il nuovo Consiglio potrebbe, per esempio,  essere composto da :

n. 1 rappresentante dei commercianti

n. 1 rappresentante delle associazioni di volontariato

n. 1 rappresentante del mondo delle scuola

n. 1 rappresentante degli agricoltori

n. 1 rappresentante degli artigiani

n. 1 rappresentante del mondo dello sport

n. 1 rappresentante della cultura 

n. 1 rappresentante della maggioranza politica in Consiglio Comunale

n. 1 rappresentante delle minoranze politiche in Consiglio Comunale

ed altri non specificati in questo primo sommario elenco

Il nuovo Consiglio potrebbe ovviamente vedere la presenza di cittadini che verrebbero comunque rappresentati dalle forze politiche.

Se si ritiene percorribile questa proposta, sottopongo di seguito  una tempistica delle fasi successive:

Proloco, presentati il Bilancio 2015 e le dimissioni del Consiglio. Assenti Sindaco ed Assessore al Turismo.

In un'animata discussione nessuno si è proposto per sostituirli. Nuovo incontro l'11 marzo

Serata vivace e con tanti argomenti in discussione quella di venerdì 12 febbraio, che ha visto la presentazione del Bilancio 2015 della Proloco e l’ufficialità delle dimissioni del Consiglio.

Una ventina di cittadini presenti fra cui alcuni commercianti. Presente il vicesindaco ma inspiegabilmente assenti sia il Sindaco che l’Assessore al Turismo, Lorenzo Ferroni. Per la Proloco erano presenti Alessio Poggi, Federico Goydanich, Giannino Baldini e Annamaria Carillo.

Proprio Federico Goydanich ha parlato a nome dell’Associazione premettendo che durante questa gestione sono stati commessi molti errori legati soprattutto all’inesperienza ed alla mancanza di tempo dei componenti. In alcuni casi errori grossolani che con un pò più di attenzione si potevanio evitare.

Come detto, tanti argomenti in discussione che cerchiamo di riassumere per punti, fino alla stesura del verbale che allegheremo appena stilato.

Venerdì 12 febbraio Assemblea dei Soci della Proloco

Presentazione del Bilancio e dimissioni dell'attuale squadra

Come anticipato durante la Commissione sul commercio, venerdì 12 febbraio alle ore 20,30 in Sala del Consiglio, si terrà l'Assemblea dei Soci della Proloco.

Durante l'incontro verrà presentato il Bilancio annuale e, come preannunciato, vi saranno le dimissioni dell'attuale direttivo composto da Alessio Poggi (presidente), Federico Goidanich, Anna Carillo, Alessandro Ascari, Paolo Balestri e Giannino Baldini.

Contributo di € 250,00 alla Proloco per l'organizzazione dell'animazione durante il 'Mercatino di Natale'

Si somma ai € 6.450,00 che l'Amministrazione ha stanziato per il 2015

Con la Delibera n. 144 (allegata), la Giunta Comunale ha approvato un contributo richiesto dalla Proloco a fronte dell'organizzazione dell'animazione del 'Mercatino di Natale' dello scorso 13 dicembre. La somma di € 250,00 si aggiunge ai 6.450,00 destinati dall'Amministrazione all'Associazione per tutto il 2015.

Va ricordato che oggi la Proloco è composta da Alessio Poggi ed Alessandro Ascari rispettivamente presidente e vicepresidente, Paolo Balestri, Federico Goydanich, Annamaria Carillo, Giannino Baldini

Pagine

Back to Top