Venerdì, 5. June 2020 - 10:15

Politica

BeniComunInUnione: "cassetta degli attrezzi" delle Amministrazioni comunali

Grande interesse e partecipazione al primo incontro del 16 dicembre

Grande interesse per il seminario organizzato, nell'ambito del percorso partecipativo #BeniComunInUnione, mercoledì 16 dicembre presso la Sala del Consiglio del Comune di Pianoro! 

Numerosi gli amministratori e i funzionari delle strutture dei cinque Comuni dell'Unione, che da novembre stanno lavorando in sinergia con l'obiettivo di analizzare possibili forme di collaborazione tra cittadini e Amministrazioni da attivare per una cura condivisa dei beni comuni. 

Molto interessanti e dettagliati gli interventi che hanno consentito di approfondire tematiche importanti. Sono stati tanti i temi toccati dai relatori, dalla sussidiarietà, all'attivismo civico, al governo partecipato per passare al baratto amministrativo e all'esperienza del Comune di Massarosa e finire con le riflessioni sull'applicazione del Regolamento per la cura e la rigenerazione dei beni comuni urbani del Comune di Bologna. Molti i dubbi, le perplessità e le riflessioni dei partecipanti, a partire dai quali ha preso il via un accesso e stimolante confronto che ha contribuito ad arrichire ancora di più i contenuti della mattinata e a porre le basi per il lavoro futuro. 

Giovedì 22 maggio confronto pubblico dei tre candidati sindaci

Alla fine  il confronto pubblico dei tre candidati sindaci di Loiano si svolgerà così come auspicato da molti, a pochi giorni dalla chiusura della campagna elettorale.

L'incontro si farà giovedì 22 alle ore 20,00 (puntuali) al Cinema Vittoria. Moderatore dell'incontro sarà il sig. Renzo Panzacchi.

Taxonomy upgrade extras: 

Non strumentalizzare per fini politici la Legge d'Ambito. La serata organizzata dal PD

Restano sostanzialmente inalterate le posizioni dei Comuni che hanno votato a favore o meno alla Legge sull’Ambito territoriale ottimale. La serata organizzata dal PD (che ha colto l’occasione anche per farsi un po’ di campagna elettorale),  si sperava  portasse un po’ di chiarezza sull’argomento e forse l’avrebbe fatto se si fosse lasciata la politica fuori dalla porta.  Con quasi un’ora di ritardo era presente anche la vice presidente della Regione , Simonetta Saliera, che ha spiegato ‘i fondamentali’ di questa Legge regionale.

Dopo una presentazione di Roberto Benni che a freddo ha sparato contro l’amministrazione, sono seguiti gli interventi  della Saliera e dei Sindaci . Dopo quello di San Lazzaro, Macciantelli ,  che ci ha gentilmente informato che con sua moglie ha la comunione dei beni (ergo: l’unione è una cosa buona), è stato un susseguirsi di interventi che giravano intorno alla questione senza far capire concretamente di cosa si parlava.

Taxonomy upgrade extras: 

Quanto ci costa la politica locale: Vergato la più cara. Loiano al 40° posto

Un esercito di persone vive di politica nella provincia di Bologna. Da un analisi del Centro Studi della UIL Emilia Romagna si scopre che sono ben 18.176 (il 4.2% del totale degli occupati nel nostro territorio) coloro che, in modo diretto o indiretto, alimentano i costi della politica locale . Presidenti, sindaci, assessori, consiglieri in istituzioni, cda o fondazioni, consulenti e collaboratori che, ogni anno, pesano sulle tasche dei cittadini per più di 130 milioni di euro ...

Taxonomy upgrade extras: 

Pagine

Back to Top