Venerdì, 20. September 2019 - 20:33

politica

"Loiano sostenga la candidatura di Barbara Panzacchi quale Presidente dell'Unione Savena Idice"

Il gruppo di Minoranza 'Loiano Impegno Comune' scrive al sindaco di Loiano

Nelle prossime settimane l'Unione Savena Idice dovrà eleggere il nuovo Presidente e Vice Presidente. L'elezione sarà di competenza della  Giunta dell'Unione, quindi solo dei Sindaci di Loiano, Monghidoro, Ozzano, Pianoro, Monterenzio. Il Gruppo di Minoranza 'Loiano Impegno Comune', in una lettera aperta al Sindaco Fabrizio Morganti chiede di sostenere la candidatura alla presidenza del Sindaco di Monghidoro,  Barbara Panzacchi.

Di seguito quanto inviato:

Oggetto: nomina nuovo Presidente Unione Savena dice

Spett.le Sig Sindaco Fabrizio Morganti

riteniamo che l’Unione Savena Idice rivesta un ruolo fondamentale nell’ affrontare problematiche e raccogliere opportunità sempre maggiori all’interno dei nostri territori.

L’ importanza che questo Ente assumerà nei prossimi anni,  e’ un punto condiviso anche nei Programmi elettorali delle passate  elezioni Amministrative .

Per quanto sopra, riteniamo quindi che il ruolo di Presidenza (di prossima nomina), debba andare ad un Sindaco svincolato da Partiti, che conosca approfonditamente l’organizzazione dell’Unione e che abbia saputo in questi anni dare ampia dimostrazione di capacità e competenza.

Sottolineiamo inoltre  l’ importanza di sostenere la candidatura di un Sindaco della montagna, che può ben rimarcare in Unione le problematiche e le criticità dei Comuni montani come Loiano.  

Per  questo le chiediamo di sostenere la candidatura del Sindaco di Monghidoro,  Barbara Panzacchi, quale nuovo Presidente dell’Unione Savena Idice. Questo sostegno  troverebbe il nostro pieno appoggio in sede di Consiglio.

Loiano Impegno Comune

Amministrative 2019, PD + LEGA uniti contro la Lista Civica di Danilo Zappaterra

"A Loiano il paradosso è quello di una lista civica guidata dal PD e sostenuta dal centrodestra"

Repubblica Bologna di oggi dedica un articolo alle prossime elezioni di Loiano sottolineando  l’appoggio che il centrodestra sta dando al PD contro la Lista Civica 'Loiano Impegno Comune' di Danilo Zappaterra.

Ampio spazio viene infatti dato alla presenza nella  lista ‘Loiano Futura’ , di  Corrado Bartolomei,  già candidato in AN, PDL, Fratelli d’Italia  ed oggi simpatizzante della Lega Nord (foto), di cui fino a pochi mesi fa si parlava come papabile candidato sindaco del centrodestra“Abbiamo trovato un accordo sul programma” dichiara l’ex AN al quotidiano.

Nulla di strano neanche per Fabrizio Morganti (ad oggi ancora segretario del PD loianese, come scrive lui stesso sulla sua pagina Facebook) che, stando all’articolo, in caso di elezione avrebbe il Bartolomei come vicesindaco. Una scelta che ha il pieno appoggio del PD bolognese e di tutto il centrodestra, uniti per sconfiggere l'ex grillino.

Si chiude con un saluto ai cittadini l’ultimo Consiglio Comunale

un lungo applauso ed un minuto di silenzio in ricordo di Patrizia Carpani e Roberto Nanni

L’ultimo Consiglio Comunale dell’attuale Amministrazione di Loiano si è chiuso con un doveroso ringraziamento ai cittadini da parte del Sindaco reggente Alberto Rocca a nome di tutti i consiglieri.

La seduta si è  aperta con un lungo applauso ed un minuto di silenzio in ricordo di Patrizia Carpani e Roberto Nanni la cui prematura scomparsa rappresenta  ancora un vivo e doloroso ricordo per tutti. Anche il consigliere Danilo Zappaterra (a nome delle opposizioni), ha espresso i ringraziamenti ai colleghi uscenti per questi cinque anni di lavoro insieme.

E’ stata anche l’occasione per formalizzare l’intitolazione del Canile Savena a Giorgio Celli e Mirko Benassi e della Protezione Civile Comunale a Roberto Nanni, di cui scriveremo in un ulteriore post. Fra gli atti all'Ordine del Giorno anche l'approvazione del Rendiconto 2018

Amministrative 2019, pubblicato il programma di 'Loiano Futura'

Visibile su Facebook

Riceviamo e pubblichiamo

Mercoledì 24 aprile alle ore 20.30 circa, la lista civica Loiano Futura ha pubblicato sulla propria pagina Facebook (www.facebook.com/loianofutura) il programma per i prossimi cinque anni di amministrazione del paese. Il testo comincia con una “visione” di Loiano, immaginata sulla base delle tante potenzialità oggi inespresse, ma già presenti e latenti nel territorio e nella comunità. Il programma è poi articolato in dodici aree tematiche al cui interno sono elencati i principali obiettivi su cui lavorare. L’elenco delle proposte è ricco e per certi versi molto ambizioso. Alcuni obiettivi sono “facilmente” realizzabili, altri sono complessi e richiedono progetti e risorse importanti; progetti che in certi casi hanno orizzonti temporali che vanno oltre i cinque anni di un mandato.

Tutti gli obiettivi elencati sono attuabili. Servono esperienza, competenza, dedizione e una visione d’insieme; servono persone capaci in giunta, ma anche consulenti specializzati ed esperti; serve la passione dei consiglieri comunali (tutti), ma anche la partecipazione e il coinvolgimento dei cittadini.

A breve sarà pubblicato il calendario degli appuntamenti con la cittadinanza per rispondere alle domande di approfondimento sul programma e ricevere ulteriori spunti su cui lavorare insieme.

Di seguito il link al testo completo del programma: https://www.facebook.com/loianofutura/posts/1051368995054120

Loiano Futura

Amministrative 2019, 'Loiano Impegno Comune’ ha presentato lista e programma

In Sala Primavera oltre 150 persone presenti

Tanti cittadini hanno seguito ieri sera in Sala Primavera a Loiano  la presentazione della lista e del programma elettorale di Loiano Impegno Comune (allegato), la lista civica guidata da Danilo Zappaterra. Un incontro che cade alla vigilia del 25 aprile e più volte è stata sottolineata l'importanza di ricordare la Giornata della Liberazione.

in quasi due ore d’intervento, il candidato sindaco ha ripercorso i cinque anni da Consigliere Comunale ricordando le iniziative, mozioni, proposte sviluppate  dentro e fuori il Consiglio Comunale. Dopo aver  illustrato i principali punti del programma (lavoro, agricoltura, ambiente,  scuola), ha presentato  i singoli componenti della lista:

  1. Denis Costa
  2. Silvia Gozzi
  3. Paolo Collina
  4. Alice Tedeschi
  5. Noemi Barisciani
  6. Beatrice Balsi
  7. Antonella Romagnoli
  8. Jeanne Rasoanandrasana
  9. Silvia Rimondi
  10. Paolo Venturi
  11. Caterina Amadei
  12. Michele Gamberini

Da domenica 28 aprile inizieranno i banchetti informativi al mercato domenicale mentre il primo incontro di frazione è previsto per lunedì 29 aprile alle ore 20,30 alla Trattoria Naldi a Barbarolo

Alla Bocciofila Comitati ed Associazioni hanno incontrato i candidati Sindaci

Il primo appuntamento che ha visto la presenza di Fabrizio Morganti e Danilo Zappaterra

Si è svolto alla Bocciofila il primo incontro che ha visto la presenza dei due candidati alla poltrona di Sindaco di Loiano, Fabrizio Morganti (Loiano Futura) e Danilo Zappaterra (Loiano Impegno Comune).

Dopo alcuni minuti di confusione dovuti all’indecisione sull’impronta da dare alla serata (confronto fra candidati o solo ascolto delle proposte), si è optato per una via di mezzo con i rappresentanti del Comitato Operatori Economici, del CAST e della Pro Loco che hanno elencato le varie problematiche ed i candidati hanno esposto le loro proposte o idee.

I temi ricorrenti sono stati quelli inerenti la burocrazia, la viabilità, il rilancio del turismo, l’associazionismo, i regolamenti, il mercato, la comunicazione fra Ente e cittadini, l’ospedale e tanto altro.

Tanti punti a cui i due candidati hanno risposto in maniera differente (analitico Zappaterra e su linee generali Morganti).

A parte l’inizio spiacevole (che sarebbe opportuno evitare in futuro), si è comunque trattato di un confronto interessante che ha dato modo ai presenti di iniziare a farsi un’idea sulle caratteristiche generali dei programmi, degli obiettivi e delle persone. Per ora non sono previsti  confronti diretti ma è auspicabile che ciò avvenga prima del 26 maggio.

Scioglimento della convenzione di segreteria tra i comuni di Loiano, Monterenzio e Monghidoro

Dal 1 aprile siamo senza Segretario Comunale

Con la Delibera n 26 (allegata) il Consiglio Comunale di Loiano ha approvato all’unanimità lo scioglimento consensuale della convenzione di segreteria tra i comuni di Loiano, Monterenzio e Monghidoro. In pratica è l’Atto che ratifica la decisione del Segretario Comunale Dott Marco Carapezzi, di lasciare (dal 1 aprile) l’incarico presso i tre comuni.

L’intero Consiglio Comunale ha espresso parole di ringraziamento nei confronti del Dott Carapezzi per l’aiuto e la grande professionalità con cui ha operato in questi anni a Loiano. Come è stato ricordato, ci lascia una persona fondamentale che in soli due anni (resi ancor più difficili dall’assenza del Sindaco), è diventata un punto di riferimento per l’intero Consiglio. Come ha ben riassunto Tamara Imbaglione: “dispiace per la futura Giunta e Consiglio comunale, perché anche se arriveranno altri segretari validi, trovarne con tali capacità professionali e umane non sarà facile

Da parte sua il Dott Carapezzi “ringrazia l’intero Consiglio Comunale per le parole dette, per le persone che sono e per come hanno operato.affermando che questi due anni trascorsi presso il Comune di Loiano sono stati un grande piacere e sottolinea quanto lui stesso ha imparato tanto grazie a ai membri del Consiglio e grazie alla personalità, competenza, dedizione e indescrivibile professionalità degli uffici”.

Relazione di fine mandato quinquennio 2014-2019

Analisi finanziaria e programmatica degli ultimi cinque anni

C’è spazio anche per la cabina telefonica che si vorrebbe destinata ad info point della Pro Loco nella Relazione di fine mandato del quinquennio 2014-2019, pubblicata sul sito web del Comune di Loiano QUI e allegata (non si fa cenno invece all'acquisto della baracchina).

La Relazione oltre a mettere in luce gli aspetti finanziari ed  organizzativi di questi cinque anni,  riporta anche le criticità ed i risultati raggiunti (dal punto di vista parziale della Maggioranza). Si trova quindi la realizzazione del mercatino del riuso, di incontro con gli agricoltori, della Mototerapia, della Protezione Civile Comunale ed altro.

La fotografia generale, riportata nel documento anche dal Revisore dei Conti, è di un Ente finanziariamente sano  dove “la gestione dell’Ente è sempre stata improntata all’economicità ed alla razionalizzazione della spesa corrente ed il Comune non è stato oggetto di rilievi di gravi irregolarità contabili”.

Pagine

Back to Top