Sabato, 20. July 2019 - 5:21

Agricoltura e ambiente

Prorogato al 21 giugno il termine dei lavori al Municipio

Inizialmente era il 3 marzo

Con al Determina n 31 dell’1 marzo 2017 (allegata), l’Area Territorio e Ambiente del Comune di Loiano ha accordato una proroga fino al 21 giugno 2017 come termine ultimo dei lavori di miglioramento sismico del Municipio. 

La proroga viene accordata dietro richiesta della Ditta Zambelli (esecutrice dei lavori), che aveva  appunto richiesto una proroga rispetto al termine previsto del 3 marzo scorso

Segnalazione nidi di processionaria su via Roma

Vanno bruciati con l'intervento di ditte specializzate.

Diamo spazio ad una segnalazione inerente la presenza di nidi di processionaria su alberi prospicienti l’inizio di via Roma. Si tratta di diversi nidi che come riportato nel comunicato del Comune pubblicato lo scorso anno (di seguito),  è necessario bruciare chiedendo l’intervento di ditte specializzate. 

La 'C.A.S.P. Valle del Brasimone' si aggiudica i lavori alla pineta di Loiano

Il valore dei lavori è di € 40.689,63

La Ditta C.A.S.P. Valle del Brasimone (Soc. Coop.R.L.) di Castiglione Dei Pepoli, si è aggiudicata il Bando "Affidamento dei lavori del progetto per l prvenzione dal rischio incendi e calamità naturali nella pineta di Loiano" indetto dall'Unione Savena-Idice.

Il valore dei lavori (da compiere in 115 giorni dalla data del verbale) ammonta ad € 40.689,63 di cui € 911,20 di oneri di sicurezza. La base d'asta era di € 46.471,19

La CASP (che si è posizionata al primo posto anche per l'offerta economica),  nella proposta in merito alla sistemazione del materiale di risulta, prevede la cippatura e l'acquisto di tutto il materiale ad un prezzo di € 1,80/q.le

Rifiuti, aumenta la TARI (circa +4%) nonostante l'incremento della raccolta differenziata

Se ne è parlato durante la Commissione Bilancio

L’ incremento della quota di differenziata che dal 2014 al  2015 è passata dal 42,6% al 46,6% non si ripercuote purtroppo nelle tasche dei cittadini. che quest’anno si vedranno aumentare la TARI di circa un 4%. 

Il Bilancio 2017  prevede infatti un incremento della spesa complessiva che come è stato spiegato dall’Assessore all’ Ambiente, è dovuto principalmente al cambio di gestione del Centro di Raccolta (circa 10.000 euro/anno), all’aumento del costo di trattamento e pre-trattamento ed al continuo aumento di produzione di rifiuti che nel nostro comune ha raggiunto i 563 kg/per abitante/anno

Per legge, la spesa dei rifiuti deve avere obbligatoriamente una copertura al 100% quindi il totale costo (e relativi incrementi), devono interamente ricadere sulla collettività. Mentre l’aumento complessivo sarà come detto circa il 4%, ancora non è stato stabilito come verrà suddiviso fra utenze domestiche e non-domestiche.

WiFi gratuito al Palazzetto dello Sport e nell'area del parcheggio

Resta a pagamento nel centro del paese. Il servizio di connessione FedERA

In questi giorni il Comune ha comunicato l’attivazione del  servizio WiFi gratuito al Palazzetto dello Sport di Loiano. Il servizio è  attivo grazie a FedERA  a cui bisogna accedere per ottenere le credenziali e poter così navigare gratuitamente.  Il sistema FedERa permette di accedere con un'unica username e password ai servizi online erogati dagli enti della Regione Emilia-Romagna 

Mentre la connessione è oggi gratuita al Palazzetto dello Sport, resta invece a pagamento nel centro del paese.

In questo caso, per poter navigare  in Biblioteca, uffici comunali e piazza antistante il Municipio,  occorre iscriversi  al servizio (presso la Biblioteca comunale) dove  vengono assegnate username e password da utilizzare per la convenzione. L'attivazione del servizio prevede i seguenti costi:

Cittadini residenti a Loiano - durata 1 anno euro 5,00

Cittadini non residenti - durata 1 giorno - tariffa A euro 3,00

Cittadini non residenti - durata 1 mese - tariffa B euro 10,00

Aggiudicati per € 330.000 i lavori di consolidamento della frana del Farnè

Ribasso del 18% rispetto alla base d'asta da parte di un’associazione di imprese

Sono stati aggiudicati alle ditte CASP VALLE DEL BRASIMONE di  Castiglione dei Pepoli (Bo), ed alla  FEA srl di  Castelfranco Emilia (Mo) i “lavori di consolidamento di frana complessa attiva in località Calvane”.  Si tratta di un movimento franoso vicino al borgo del Farnè che già nel 2012 aveva visto un primo intervento rivelatosi poi di breve durata.

L’RTI (Raggruppamento Temporaneo d’Imprese) ha vinto l’appalto applicando un ribasso del 18,96% rispetto alla base d’Asta (€ 402.578,54), arrivando così ad € 330.335,81 di cui € 2.999,20 per gli oneri di sicurezza.

Sarà l’AUSER di Loiano a gestire il Mercato del Riuso

In via sperimentale fino a dicembre 2017. Da COSEA € 25.000 di contributo

Con la Delibera n. 105 dell’11 ottobre 2016 (allegata), la Giunta Comunale ha approvato la convenzione con l’associazione AUSER per la gestione del Mercato del Riuso di cui sembra ormai prossima l’apertura.

L’accordo prevede una gestione temporanea e sperimentale fino al 31 dicembre 2017 con possibilità di rinnovo ipotizzandone anche diverse modalità. Il Mercato sarà collocato nei locali della GESCO adibiti oggi a magazzino/deposito/capannone e vicino al Centro di raccolta di COSEA. 

E proprio da COSEA arriva un contributo economico di € 25.000 per la realizzazione del Progetto, mentre i proventi dalla vendita degli oggetti resteranno al gestore, che deve però  destinare gli incassi al sostenimento di progetti che verranno concordati con l’Amministrazione comunale.

Martedì 8 novembre brillamento di un ordigno bellico alla cava 'I Laghi'

Divieto di circolazione e sgombero per un raggio di 800 metri

Con l’Ordinanza n.  11 (allegata), il Sindaco di Loiano dispone una serie di misure che si rendono necessarie per il brillamento di un ordigno bellico in prossimità della Cava ‘I Laghi’ prevista per martedì 8 novembre.

Si tratta di una granata da 75 mm rinvenuta in località Campoluzzo nel comune di Grizzana Morandi. La Relazione Tecnica ha valutato che per garantire la sicurezza delle operazioni di brillamento è necessario assicurare un’area di sgombero circostante, evacuazione di persone ed interdizione della circolazione stradale per un raggio di 800 metri. 

Di seguito le disposizione dell’Ordinanza.

Nuovi orari della Stazione Ecologica di Loiano

In vigore dal 23 ottobre prossimo

Cosea Ambiente ed il Comune di Loiano comunicano i nuovi orari di  apertura al pubblico del Centro di Raccolta in via Savena 1.

L'orario unico annuale sarà:

lunedì- mercoledì - venerdì dalle ore 14,00 all ore 17,00

martedì - giovedì CHIUSO

sabato  dalle ore 9,00 alle 12,00  e dalle 14,00 alle 17

domenica dalle ore 13,00 alle 15,00

"Liberiamo l'Aria", dal 1° Ottobre ricominciano le misure di limitazione alla circolazione. Anche Pianoro fra i Comuni coinvolti

Le misure previste nel “Piano aria integrato regionale”
Ricominceranno il 1° ottobre 2016 e saranno applicate fino al 31 marzo 2017 le misure di limitazione alla circolazione previste dal “Piano aria integrato regionale”, con il quale la Regione Emilia-Romagna mette in campo le misure necessarie a rientrare nei valori limite degli inquinanti atmosferici, fissati dall’Unione Europea entro il 2020.

Le limitazioni alla circolazione troveranno applicazione nei centri abitati dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.30 alle 18.30, oltre che nelle domeniche ecologiche, previste la prima domenica di ogni mese. 

I Comuni coinvolti sono trenta fra cui i Comuni appartenenti all’agglomerato di Bologna (Argelato, Calderara di Reno, Castel Maggiore, Castenaso, Granarolo dell´emilia, Ozzano, Pianoro, Sasso Marconi, Zola Predosa).

QUI tutte le informazioni

Pagine

Back to Top