You are here


Agricoltura e Ambiente

Volontari e Associazioni insieme per pulire la strada della Pineta

Comitato Cà dei Boschi, Legambiente, CAST e Gruppo Amicizia Loiano-Monghidoro al lavoro insieme ai cittadini per una causa comune. Si replica domenica 29 marzo

La neve di febbraio ha colpito duro sulla Pineta rendendo molti spazi e la strada impercorribili a causa dgli alberi caduti. Il 'Percorso salute', l'area picnic, le panchine sono inutilizzabili a causa delle piante che ne limitano l'accesso (foto).

Iniziativa del Comitato 'No cave-salviamo gli alberi di Cà dei Boschi' e Legambiente per pulire la Pineta

Due giornate di lavoro e di festa insieme ai volontari e cittadini. Merenda offerta dalla Pasticceria Nascetti e la Trattoria il Telegrafo

Nelle giornate di Sabato 21 e domenica 29 marzo dalle ore 9,00 si svolgerà una lodevole iniziativa in favore della Pineta fortemente danneggiata dopo la nevicata di febbraio.

Enel sulla richiesta di rimborso : "non abbiamo nessuna responsabilità"

L'Ente incolpa l'eccezionalità dell'evento dei primi di febbraio

Questa è la lettera ricevuta da un abitante di Monterenzio in risposta ad una richiesta di rimborso dopo quattro giorni senza energia elettrica.

 

Oggetto: Black out neve febbraio 2015

L’emergenza neve loianese diventa una video-parodia

Sottotitolati alcuni minuti del film ‘La caduta - gli ultimi giorni di Hitler’

Sul canale Youtube di video-parodie che prendono spunto dal film "La Caduta-gli ultimi giorni di Hitler", se ne trovano ormai a decine. Create sugli argomenti più disparati (trasporti, calcio, alimentazione ecc) e coinvolgendo personaggi della politica, dello sport, spettacolo....

Anche per  l'emergenza neve di Loiano dei primi giorni di febbraio è stato creato uno di questi filmati dove l'autore (o l'autrice), sottotitolano i dialoghi con fatti legati a quei giorni.

Una parodia dissacrante realizzata forse anche per stemperare il clima teso di quei giorni ed dibattito che ne è seguito.

Primo report del Percorso di Partecipazione sull'uso delle fonti rinnovabili

Resoconto del 4 marzo 2015

Dopo la presentazione del 18 febbraio a Loiano (foto), dove si sono comunicate le linee guida del Tavolo di Negoziazione, il 4 marzo hanno preso il via i lavori riassunti nei documenti allegati.

Coop Costruzioni a rischio: addio a operai, terreni e cave. E' l'Azienda che si occuperà delle nuove cave di Loiano

Movimento 5 Stelle: quali affidabilità per le opere di ripristino che dovranno durare anni?

Come riportato nel Piano Cave loianese approvato lo scorso anno, è proprio la Coop Costruzioni l'azienda che si occuperà dei lavori delle nuove cave di Cà dei Boschi.

Sulle Piano Cave le osservazioni dell'Associazione Esposti Amianto e del Circolo Chico Mendez

L'impatto sanitario, ambientale, paesaggistico fra i punti che inducono a rigettare il Piano

"Per le motivazioni su esposte riteniamo che il progetto di realizzazione di cave a Ca’ dei Boschi e a Campuzzano debba essere rigettato in toto; occorre che tutto il piano provinciale venga ridefinito con i seguenti criteri"

Rami ed alberi sulle strade durante le nevicate: il Comune ricorda l'Ordinanza della PM

In Consiglio Comunale è già stato preannunciato l'invio di sanzioni

Durante il Consiglio Comunale del 12 febbraio in cui si è discusso anche di quanto successo durante le nevicate di inizio mese, l'Assessore all'Urbanisitca Roberto Nanni aveva preannunciato l'invio di verbali ai 'frontisti' che non avevano provveduto alla manutenzione degli alberi sulle strade.

Il Sindaco Carpani a E'TV: 'nell'emergenza neve abbiamo fatto tutto il possibile. Le scuole le abbiamo chiuse come gli altri'

Abbiamo contattato i cittadini porta-a-porta. Le opposizioni non erano presenti

 

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=826377837434022&id=522778741127268&fs=5

 

Sulla gestione dell'emergenza neve nessuna autocritica da parte del primo cittadino durante l'intervista rilasciata a E'TV. Anzi, traspare che più di così non erano proprio possibile fare e che semmai sono altri ad aver sbagliato.  Si torna quindi sui giorni della neve con la risposta dell'Amministrazione alle accuse di mancata prevenzione e gestione approssimativa dell'emergenza. 

Richieste di indennizzo dalle nevicate: Monterenzio e Pianoro incontrano i cittadini per affiancarli nelle richieste di rimborso

Assemblee pubbliche organizzate con Federconsumatori

Oggi  (giovedì 26 febbraio alle ore 20,30) a Pianoro e mercoledì 11 marzo a Monterenzio, le Amministrazioni comunali hanno organizzato un incontro insieme a Federconsumatori per dare tutti i ragguagli ai cittadini in merito alle richieste di indennizzo dopo le nevicate di inizio mese.

Segnalazione in prossimità della frana del Farnè

Un palo della luce proprio sul bordo dello smottamento

Un abitante del borgo del Farnè ci invia questa foto segnalando un palo della luce proprio in  prossimità della frana . In caso di allargamento del fronte franoso, ci potrebbe essere il rischio di caduta e consguente interruzione della corrente elettrica. 

La segnalazione è già stata inviata all'Ufficio Tecnico così da girarla agli organi competenti.

"S.O.S. Appennino" l'iniziativa di Emil Banca per sostenere le imprese che hanno subito danni dalla neve

Presentazione davanti ai Sindaci dei Comuni interessati. Assente Loiano

Peccato che alla presentazione  di questa iniziativa non vi fossero nè il Sindaco nè il vice Sindaco di Loiano, poteva essere l'occasione per riportare sul territorio informazioni su una lodevole iniziativa di Emil Banca per le imprese che hanno subito danni con le nevicate di inizio febbraio.

Come avveranno i rimborsi Enel per le interruzioni elettriche. Importi calcolati sul numero di abitanti e tipologia

Gli accrediti direttamente in bolletta dopo sessanta giorni dalle interruzioni

da una nota di Enel

 

I clienti troveranno  l'indennizzo accreditato direttamente nella bolletta del loro venditore di energia e sarà riconosciuto indipendentemente dalla responsabilità all'origine dell'interruzione della fornitura.

Gli importi saranno calcolati "sulla base di parametri stabiliti dalla Autorità stessa, tra cui la durata dell'interruzione, il numero di abitanti della zona interessata e la tipologia di cliente". Hanno diritto all'indennizzo i clienti di bassa tensione che subiscono un'interruzione di almeno otto ore nei comuni con piu' di 50.000 abitanti, di oltre 12 ore per comuni tra i 5.000 e i 50.000 abitanti e oltre le 16 ore per i Comuni piu' piccoli.

Ingombri di neve gli scalini sotto l'alberone

Segnalazione di disagi soprattutto per le persone anziane

Diamo spazio a questa segnalazione che è già stata comunicata al Comune

Resta ancora difficilmente utilizzabile la scala che porta da Piazza Ubaldino alle strisce pedonali in viale Marconi. Nelle ultime ore un privato ha aperto un piccolo varco ma resta problematica la parte inferiore, vi è  pericolo di ghiaccio ed è ancora troppo stretto per transitare agevolmente

Dopo le nevicate di febbraio i Comuni della Valle del Reno di fianco ai cittadini ed imprese per le richieste di rimborso

Dalla nostra Unione dei Comuni ancora nessuna notizia in tal senso

Da parte dell'Unione dei Comuni di cui fa parte Loiano, non si sa ancora se e quali azioni verranno intraprese per supportare cittadini ed imprese nelle richieste di rimborso.

Nello stesso momento i Comuni di Castel d’Aiano, Castel di Casio, Castiglione dei Pepoli, Gaggio Montano, Grizzana Morandi, Marzabotto, Monzuno, San Benedetto Val di Sambro e Vergato si muovono in loro aiuto .

Di seguito il comunicato :

Centro Raccolta Cosea

 

 

 

canile savena banner

 

 

 

 

 

Mappa Loiano