You are here


Agricoltura e Ambiente

Prima giornata di pulizia dei sentieri del Canile Savena. Liberati i varchi per le passeggiate dei cani

Crescentine offerte da 'La baracca sul fiume'. Prossimo appuntamento domenica 26 aprile

Nella prima delle due giornate di lavoro previste  per la pulizia di tratti della fondovalle Savena, è stato  ripristinato il 90% dei varchi dando così nuovamente modo ai volontari di portare a passeggio i cani del Canile Savena. Dopo le nevicate di febbraio molti transiti erano infatti impercorribili a causa di alberi, piante e rovi che intralcivano il passaggio.

Transito delle moto lungo i sentieri: 'va bene, ma solo se regolamentato'

L'amministrazione loianese si dichiara favorevole ad un tavolo di discussione fra motociclisti ed associazioni.

Confronto che sulla carta non si presentava certamente facile quello fra il CER (Comitato Escursionisti su Ruote) e motociclisti da una parte ed associazioni ambientaliste e cittadini dall'altra.

I volontari si attivano per la pulizia dei sentieri del Canile Savena

Sabato 18 e domenica 26 aprile dalle ore 9,00. Merenda offerta da 'La baracca sul fiume'

Dopo la Pineta, i cittadini si attivano anche per la pulizia dei sentieri attorno al canile Savena. Infatti, anche in questo caso, le nevicate di febbraio hanno reso quasi impraticabili i tracciati utilizzati dai volontari per le passeggiate dei cani del Canile.

Mercoledì 15 Aprile in Sala del Consiglio incontro con il "Comitato escursione su ruote"

Il Comitato che si batte per aprire i sentieri a qualsiasi mezzo a motore e non.

Mercoledi' 15 aprile ore 21 nella Sala del Consiglio Comunale si terrà un incontro con i ragazzi del C.E.R - Comitato Escursione su Ruote. 

Impegnati 28.000 euro all'anno per il controllo sulle attività estrattive. Se ne occuperà lo stesso Studio che ha elaborato il Piano Cave.

Per lo Studio Quintili, incaricato dal Comune, vige anche 'l'obbligo di riservatezza'

Sarà lo Studio Quintili & Associati a verificare la correttezza dell'attuazione del Piano Cave di Loiano elaborato dallo stesso Studio Quintili. Come si ricorderà il Piano è stato approvato a dicembre 2014  a larga  maggioranza (escluso il Movimento 5 Stelle che ha votato contro).

Prorogata al 20 aprile la raccolta di pre-adesioni per il Gruppo Volontario di Protezione Civile

Obiettivo di raccogliere almeno dieci nominativi

E' stata prorogata al 20 aprile la raccolta di adesioni al costituendo gruppo di volontari della Protezione Civile di Loiano. Il progetto era stato presentato ad inizio marzo con l'obiettivo di raccogliere almeno dieci nominativi.

Il Comune si attiva per il Censimento Alberi Monumentali. M5S: "c'è poco tempo, serve un'informazione capillare"

L'Amministrazione coinvolge i cittadini. I dati da raccogliere entro maggio

Il Comune di Loiano chiede la collaborazione  dei cittadini per la raccolta dei dati relativi agli Alberi Monumentali. Come ricordato anche nell'interrogazione presentata dal Movimento 5 Stelle, il Censimento deve essere presentato alla Regione Emilia Romagna entro il 31 luglio 2015 . Un lavoro enorme da effettuarsi in pochissimo tempo che deve coinvolgere necessariamente i cittadini. 

La quercia de 'La Fioretta' tagliata perchè ammalorata

Ha destato stupore e dispiacere il taglio della quercia secolare che si trovava sulla Futa all'altezza della località 'Fioretta'. Il taglio è stato autorizzato dall'Ufficio Tecnico del Comune di Loiano dietro presentazione di una perizia certificata che ne ha diagnosticato la malattia e quindi la potenziale pericolosità. 

Sul Piano cave l'Amministrazione disponibile a valutare motivi validi per l'annullamento o la revisione della Delibera

Qualche punto di dialogo fra Associazioni ed Amministrazione loianese

Il giorno dopo l'incontro fra l'Amministrazione loianese ed i Comitati di cittadini, esce un comunicato che lascia intravedere qualche possibilità di dialogo fra le parti sulla questione del Piano Cave (PAE).

Peggiora il dissesto stradale di via delle Croci

Frane, cave, strada dissestata, tante difficoltà per residenti della via che porta in fondovalle

Frane, cave, strada impercorribile tanto da averla chiusa al traffico (aperta solo per i residenti). Chi abita nella zona di Cà dei Boschi è diventato negli anni un cittadino di serie B circondato solo da problematiche di cui non ha nessuna colpa. 

Censimento Alberi Monumentali: i Comuni devono presentarlo entro il 31 luglio 2015

Salvo proroghe, fra pochi mesi la scadenza dell'obbligo di legge. Interrogazione del Movimento 5 Stelle

Secondo la Legge regionale n. 10/2013 - "Indicazioni operative riguardanti i Comuni” e successivo Decreto Attuativo, all’art 7 comma 1 si definisce albero monumentale:

 

a) l'albero ad alto fusto isolato o facente parte  di  formazioni boschive naturali  o  artificiali  ovunque  ubicate  ovvero  l'albero secolare tipico, che possano essere considerati come rari  esempi  di maestosità e longevità, per età o  dimensioni, o di particolare pregio naturalistico,  per  rarità  botanica  e  peculiarità  della specie, ovvero che rechino un preciso riferimento ad eventi o  memorie rilevanti dal punto di vista storico, culturale, documentario o delle tradizioni locali;

Il CAST invia le osservazioni in opposizione al Piano Attività Estrattive

Contro le cave già schierate Associazioni e Comitati di cittadini

Il CAST (Comitato Appennino Salute Territorio) invia al Comune di Loiano, Città Metropolitana e Regione Emilia Romagna le osservazioni in opposizione al Piano cave approvato a dicembre dall'amministrazione loianese.

Volontari e Associazioni insieme per pulire la strada della Pineta

Comitato Cà dei Boschi, Legambiente, CAST e Gruppo Amicizia Loiano-Monghidoro al lavoro insieme ai cittadini per una causa comune. Si replica domenica 29 marzo

La neve di febbraio ha colpito duro sulla Pineta rendendo molti spazi e la strada impercorribili a causa dgli alberi caduti. Il 'Percorso salute', l'area picnic, le panchine sono inutilizzabili a causa delle piante che ne limitano l'accesso (foto).

Iniziativa del Comitato 'No cave-salviamo gli alberi di Cà dei Boschi' e Legambiente per pulire la Pineta

Due giornate di lavoro e di festa insieme ai volontari e cittadini. Merenda offerta dalla Pasticceria Nascetti e la Trattoria il Telegrafo

Nelle giornate di Sabato 21 e domenica 29 marzo dalle ore 9,00 si svolgerà una lodevole iniziativa in favore della Pineta fortemente danneggiata dopo la nevicata di febbraio.

Enel sulla richiesta di rimborso : "non abbiamo nessuna responsabilità"

L'Ente incolpa l'eccezionalità dell'evento dei primi di febbraio

Questa è la lettera ricevuta da un abitante di Monterenzio in risposta ad una richiesta di rimborso dopo quattro giorni senza energia elettrica.

 

Oggetto: Black out neve febbraio 2015